Beach volley, campionato italiano indoor. Abbiati/Andreatta e Dalmazzo/Fasano ok. Perry/Giombini solo terze

podio-monopoli-20.3.2016.jpg

Abbiati e Tiziano Andreatta tra gli uomini e Dalmazzo e Fasano tra le donne. Sono queste le coppie d’oro nella prima tappa del campionato italiano indoor che si è conclusa questa sera a Monopoli.

Vittorie non sorprendenti anche se tra le donne stride il terzo posto di Becky Perry e Laura Giombini che ancora non decollano come coppia ed è preoccupante a tre mesi dall’appuntamento che, con ogni probabilità, le vedrà protagoniste, la Continental Cup che mette in palio un posto per Rio alla squadra che vincerà.

In campo maschile Andreatta/Abbiati hanno sconfitto 2-0 (15-9, 15-10) in finale il sempre presente ad alto livello Paolo Ficosecco, in questa occasione in coppia con il romagnolo Joshua Kessler.

Nella finale per il bronzo successo di Michienzi/Colaberardino, che hanno usufruito della rinuncia di Manni/Manni. In semifinale: Abbiati/Andreatta-Michenzi/Colaberardino 2-0 (15-7, 15-6) e Kessler/Ficosecco-Manni/Manni 2-0 (15-13, 18-16). Quinto posto per Lupo/Casellato, battuti 2-1 (10-15, 15-11, 15-9) da Michienzi/Colaberardino nell’ultimo turno perdenti e per Di Stefano/Bonifazi, sconfitti 2-0 (15-8, 15-10) da Kessler/Ficosecco.

In campo femminile le piemontesi Dalmazzo/Fasano hanno vinto la finale con le sorprese di Monopoli Enzo/Michelon con il punteggio di 2-1 (15-10, 12-15, 15-11). Terzo posto amaro per Perry/Giombini che si sono imposte nella finale per il bronzo 2-0 (15-13, 18-16) Aprile/Pico. Ma la sorpresa era arrivata in semifinale dove Perry/Giombini (che hanno faticato in tutto il torneo ricorrendo sempre al tie break) sono state sconfitte 2-0 (15-11, 15-11) da Dalmazzo/Fasano. Nella’altra semifinale Michelon/Enzo si sono imposte 2-0 (15-7, 15-13) su Aprile/Pico. Quinti posti per Cutri/Favini, sconfitte 2-0 (15-9, 15-13) da Dalmazzo/Fasano nell’ultimo turno dei perdenti e per Arditi/Colombi superate 2-0 (15-8, 15-6) da Aprile/Pico. Appuntamento fra meno di un mese per la finale.

Lascia un commento

Top