Atletica, Mondiali indoor 2016: Tomas Walsh nuovo fenomeno del peso, oro Nuova Zelanda

Atletica-Tomas-Walsh-IAAF.jpg

Il ventitreenne neozelandese Tomas Walsh ha dominato quest’oggi la prova di getto del peso maschile ai Campionati Mondiali indoor di Portland 2016. In Oregon, Walsh ha riportato la Nuova Zelanda sul gradino più alto del podio della specialità dopo i tanti trionfi di Valerie Adams. Già bronzo due anni fa a Sopot e quarto ai Mondiali all’aperto di Pechino, Walsh ha messo le cose in chiaro dal secondo tentativo, quando ha migliorato il record continentale dell’Oceania con una misura di 21.60 metri. Imprendibile per chiunque altro, Tomas ha poi migliorato ancora al quarto getto (21.64 m) e, oramai certo della medaglia d’oro, ha realizzato la miglior prestazione mondiale dell’anno a fine gara (21.78 m).

La prova si è svolta con una formula particolare, che ha visto tutti gli atleti gettare il peso per tre volte, per poi procedere ad ulteriori due tentativi per i migliori otto, mentre l’ultimo è stato riservato solamente ai migliori quattro. Una novità introdotta per evitare le qualificazioni in occasione delle rassegne indoor, e che viene applicata anche al salto in lungo ed al salto triplo.

Tornando alla gara, la medaglia d’argento è andata al rumeno Andrei Gag, che al primo lancio ha migliorato il proprio season best (20.89 m), salendo per la prima volta su un podio di questo livello dopo il secondo posto dei Mondiali junior nel 2010. Completa il podio il ventunenne croato Filip Mihaljević, campione europeo Under 23 in carica, autore di un nuovo personal best  con 20.87 m gettati al quinto tentativo.

Fuori dal podio il giovanissimo talento polacco Konrad Bukowiecki, classe 1997, che si è fermato a 20.53 metri, mentre tra gli atleti che non hanno gradito la nuova formula c’è sicuramente lo statunitense Kurt Roberts, padrone di casa che ha chiuso diciannovesimo ed ultimo con due nulli ed un lancio da 17.94 metri, davvero poco per un atleta da 21.57 m di personal best.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Immagine: IAAF

giulio.chinappi@oasport.it

Lascia un commento

Top