Atletica, Mondiali indoor 2016: Eaton domina l’eptathlon ed imita la moglie

Atletica-Ashton-Eaton-IAAF.png

Ashton Eaton


Ashton Eaton continua ad essere il re delle prove multiple maschili, come ha confermato quest’oggi in occasione dei Campionati Mondiali indoor di atletica leggera 2016. Già al comando della classifica dell’eptathlon dopo la prima giornata di competizioni, il campionissimo statunitense, esaltato dal pubblico di Portland, non ha fatto altro che aumentare il proprio vantaggio nelle tre prove restanti, chiudendo alla fine con 6470 punti, miglior prestazione mondiale stagionale, e soprattutto mettendosi al collo la medaglia d’oro, proprio come aveva fatto ventiquattro ore fa sua moglie, la canadese Brianne Theisen Eaton (clicca qui per saperne di più).

Oramai certa la vittoria di Eaton, la prova finale dei 1.000 metri è comunque risultata determinante per l’assegnazione delle altre due medaglie. L’argento è andato all’ucraino Oleksiy Kasyanov (6182), mentre il bronzo è finito al collo del tedesco Mathias Brugger (6126 punti, nuovo personal best). Niente da fare, invece, per l’altro statunitense Curtis Beach, che ha tentato il tutto per tutto andando a vincere l’ultima gara in 2’29″04 (record dei Campionati per una prova di eptathlon), per terminare ai piedi del podio con 6118 punti. Secondo dopo la prima giornata di gare, Kurt Felix ha chiuso sesto con 5986 punti, stabilendo comunque il nuovo record nazionale di Grenada.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Immagine: iAAF

giulio.chinappi@oasport.it

Lascia un commento

Top