Atletica, Mondiali indoor 2016: Dong Bin trionfa nel triplo, podio oltre i 17 metri

Altetica-Dong-Bin-IAAF.png

Il cinese Dong Bin si è aggiudicato la prima medaglia d’oro della sessione pomeridiana nella terza giornata dei Campionati Mondiali indoor di atletica leggera 2016, quella del salto triplo maschile. A Portland (Oregon), dov’è in corso la manifestazione iridata, il ventisettenne asiatico non ha migliorato la propria miglior prestazione mondiale stagionale di 17.41 metri, ma ha comunque realizzato un ottimo triplo salto da 17.33 metri, realizzando anche la seconda e la terza misura di giornata (17.29 e 17.18). Per questo atleta, esploso proprio quest’anno, si tratta della prima medaglia in una grande competizione internazionale.

Grande prestazione anche per il tedesco Max Hess, diciannove anni, che ha conquistato la medaglia d’argento con il proprio personal best (17.14 metri), classificandosi dunque secondo come ai Mondiali junior del 2014. Sul podio anche il francese Benjamin Compaoré, campione europeo all’aperto, che si è migliorato costantemente fino ai 17.09 metri finali, proprio season best. Sotto i 17 metri tutti gli altri, a partire dall’esperto portoghese Nelson Évora (Portogallo), quarto con 16.89 metri all’attivo.

Ricordiamo che la prova si è svolta con una formula particolare, che ha visto tutti gli atleti saltare per tre volte, per poi procedere ad ulteriori due tentativi per i migliori otto, mentre l’ultimo è stato riservato solamente ai migliori quattro. Una novità introdotta per evitare le qualificazioni in occasione delle rassegne indoor, e che viene applicata anche al getto del peso ed al salto in lungo.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: IAAF

giulio.chinappi@oasport.it

Lascia un commento

Top