Atletica, Marcia: continuano i test per il ritorno di Alex Schwazer

Alex-Schwazer-Atletica-Pagina-FB-Schwazer.jpg

Continuano i test di allenamento per Alex Schwazer. L’altoatesino vuole partecipare alle Olimpiadi di Rio de Janeiro e sta attendendo il termine della squalifica per doping, fissato per il 29 aprile.

Il marciatore azzurro ha svolto un test a Roma vicino alla sede Rai di Saxa Rubra e la prova è servita per valutare lo stato di forma dell’atleta come concordato con i vertici Fidal.
Alex è stato seguito dal suo tecnico Sandro Donati, dal DTO Massimo Magnani e dall’Advisor per la Marcia Antonio La Torre, oltre che erano presenti anche i giudici Davide Bandieramonte e Giovanni Ferrari.

Il test prevedeva due frazioni di 10km (41:59 e 41:01 i tempi) e alla fine anche una prova sui 5000m, chiusi in 19:39.

Sono numeri – il commento di Magnani che testimoniano uno stato di forma obiettivamente già elevato. Ma per me, in questa fase, era importante soprattutto ottenere dati concreti, oltre che validati da giudici di gara, considerato che in questa disciplina non è possibile scindere la parte prestativa da quella tecnica. Il futuro? È presto per fare qualunque ragionamento, valuteremo con il passare delle settimane”.

Quello che mi ha colpito il commento di La Torre è la gestione complessiva della situazione da parte dell’atleta: la combinazione dei dati, a partire da quelli cronometrici, mi pare significativa. E in più, aggiungo che le cose, sul piano tecnico, sono migliorate con il passare dei chilometri, aspetto che non va sottovalutato”.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

foto da pagina FB di Alex Schwazer

 

Tag

Lascia un commento

Top