Volley, SuperLega – Modena aggancia Civitanova in vetta! Trento asfalta Molfetta, impresa Padova

Modena-Coppa-italia-volley-Pier-Colombo.jpg

Tutto secondo pronostico al termine della 18esima giornata di SuperLega. Il massimo campionato italiano di volley maschile ha due capoliste appaiate in testa alla classifica, alla vigilia del decisivo scontro diretto in programma domenica prossima.

Modena e Civitanova comandano con 47 punti a testa, 16 vittorie per entrambe, leggero vantaggio nel quoziente set per i canarini (3.06 a 2.89, cioè un set perso in meno rispetto ai cucinieri). Tra sette giorni all’Eurosuole Forum la resa dei conti che con buona probabilità deciderà chi concluderà al primo posto la regular season (dopo quel match mancheranno solo tre giornate).

 

La Lube aveva demolito Milano nell’anticipo giocato ieri pomeriggio (clicca qui per la cronaca), i ragazzi di Lorenzetti replicano asfaltando la malcapitata Piacenza in un derby scontatissimo e che fa a pugni con i bei ricordi del passato.

I Gialli, reduci dal trionfo in Coppa Italia ma anche dal ko contro Trento in campionato, non hanno avuto alcun problema a sconfiggere rapidamente il fanalino di coda della SuperLega, confermando il loro ruolo di potenza. Un divario consistente nonostante il pomeriggio no di Luca Vettori, autore di un solo punto e sostituito a metà del secondo parziale da Casadei.

A fare la voce grossa sono stati invece lo scatenato centrale Lucas (20 punti) che si intende a meraviglia con Bruninho, determinante al servizio durante il secondo e terzo set (micidiale break di 7-0). Ngapeth a referto con 11 punti, Nikic (10 punti) preferito a Petric che accusa qualche problema fisico.

 

Tutto facile per Trento che, dopo aver sconfitto Modena, asfalta letteralmente Molfetta nel giorno della sua 400esima partita in Serie A. I Campioni d’Italia riscattano il 3-0 subito all’andata e ripagano i pugliesi con la stessa moneta, ampliando la crisi dell’Exprivia che fatica a ritrovare la via del successo e ora rischia di dover rimettere in discussione quel sesto posto che sembrava certo.

Gli uomini di Stoytchev, invece, confermano il proprio terzo posto a sei punti di distanza dalla coppia di testa: praticamente impossibile andare ad acciuffare Modena e Civitanova, ancora più difficile che Perugia vada a impensierirla da dietro (è lontana sei punti).

Il coach bulgaro sceglie di risparmiare l’opposto Mitar Djuric, autentico trascinatore dell’ultimo periodo, che meritava di rifiatare prima del prossimo tour de force tra SuperLega e Champions League. Al suo posto viene buttato nella mischia il giovane Gabriele Nelli (11 punti, 3 muri). Panchina anche per capitan Lanza, proprio come contro Modena, rimpiazzato dal positivo Antonov (10).

Buona prova di Tine Urnaut (11) premiato come MVP, gestione magistrale di Giannelli. Il muro (11 stampatone di squadra) e la fase break di Trento hanno spento le poche velleità di Molfetta che, per la seconda volta consecutiva, non è riuscita a farsi salvare dalla stella Hernandez (14) ma che soprattutto ha faticato terribilmente in fase offensiva (opaca prestazione di Randazzo).

 

Impresa di Padova che vince il derby veneto contro l’incerottata Verona, ormai alla deriva nel girone di ritorno. I patavini, trascinati dai 24 punti dell’inumano Berger e dagli 8 muri di Volpato, sconfiggono gli uomini di Giani e ottengono una vittoria fondamentale nella lotta per l’ottavo posto, l’ultimo a disposizione per accedere ai playoff. Gli scaligeri, ancora senza gli infortunati Starovic e Zingel, non sono riusciti a superare il muro avversario (17) e non sono bastati i 16 punti a testa di Kovacevic e Sander.

Perugia sfrutta il ko di Verona per respirare in ottica quarto posto ma espugna Monza solo al quinto set, dopo essere stata avanti per 2-0. I Block Devils danno un bel dispiacere ai brianzoli che comunque con il punto raccolto oggi rimangono in piena corsa per i playoff. Si è scatenato Kaliberda (21 punti), oggi solo 17 marcature per Atanasijevic.

La 18esima giornata di SuperLega si concluderà martedì sera con il posticipo tra Latina e Ravenna, scontro diretto fondamentale in ottica playoff.

 

Di seguito tutti i risultati dettagliati della 18esima giornata e la nuova classifica di SuperLega:

Diatec Trentino vs Exprivia Molfetta        3-0 (25-17; 25-14; 25-20)

LPR Piacenza vs DHL Modena        0-3 (20-25; 20-25; 19-25)

Tonazzo Padova vs Calzedonia Verona        3-1 (19-25; 25-13; 25-20; 25-20)

Cucine Lube Banca Marche Civitanova vs Revivre Milano        3-0 (25-20; 25-20; 25-17)

Gi Group Monza vs Sir Safety Conad Perugia         2-3 (21-25; 23-25; 25-22; 25-23; 9-15)

Ninfa Latina vs CMC Romagna        martedì 16 febbraio, ore 20.30

 

# SQUADRE PUNTI PARTITE GIOCATE PARTITE VINTE
1. Modena 47 18 16
2. Civitanova 47 18 16
3. Trento 41 18 15
4. Perugia 35 18 12
5. Verona 32 18 10
6. Molfetta 24 18 8
7. Latina 20 17 7
8. Padova 20 18 6
9. Monza 19 18 6
10. Ravenna 18 17 6
11. Milano 11 18 3
12. Piacenza 7 18 2

 

 

Lascia un commento

Top