Volley, SuperLega – Civitanova espugna Modena: ipotecato il primo posto! Trento risponde, che lotta playoff

Juantorena-Volley-Pier-Colombo.jpg

Civitanova è a un passo dalla conquista del primo posto al termine della regular season di SuperLega. Il big match della 19esima giornata del massimo campionato italiano di volley maschile ha partorito un verdetto deciso e abbastanza netto: la Lube ha espugnato il PalaPanini di Modena per 3-1, volando così a +3 sui Gialli quando mancano solo tre partite al termine della stagione regolare e un incontro di cartello a testa per le due squadre che fino a questa mattina erano appaiate in cima alla classifica (Modena sarà impegnata a Perugia già questo mercoledì, Civitanova dovrà sfidare Trento nell’ultimo turno).

L’attesissimo spareggio è stato altamente spettacolare, soprattutto nei due set centrali caratterizzati da continui ribaltoni che hanno testimoniato l’alto livello tecnico delle due formazioni. Determinante quanto successo nel secondo parziale: Modena ha avuto tre set point (non consecutivi), i cucinieri li hanno annullati, hanno poi operato il sorpasso e hanno chiuso in rimonta. Modena ha avuto anche tre punti di vantaggio nel terzo set, li ha sciupati, si è fatta trascinare ai vantaggi, ha dovuto annullare cinque match-point e poi è riuscita a chiudere pur rischiando il cappotto. A quel punto le energie dei padroni di casa sono terminate, Civitanova ha preso il largo nella seconda metà dell’incontro e ha chiuso la contesa pur sudando nel finale.

Arriva così la terza sconfitta stagionale in campionato per Modena (in precedenza le due al tie-break contro Trento) che dimostra di essere un po’ in apnea dopo il trionfo in Coppa Italia. I canarini crollano per la seconda volta consecutiva dopo il ko in Champions League e perdono un po’ di identità. Civitanova si è invece ripresa proprio dalla batosta del Forum, ha macinato gioco nelle ultime giornate e ora sembra stare decisamente meglio. Questo primo posto andrà conservato fino in fondo per avere il vantaggio del campo in tutte le serie dei playoff scudetto.

Sugli scudi il solito Osmany Juantorena (20 punti) chiamato ripetutamente in causa da Christenson e l’opposto Miljkovic (20), positiva però anche la prova di Cebulj (17). Modena ha faticato soprattutto in contrattacco e a muro, non è stato sufficiente un super Earvin Ngapeth (21 punti, domani il francese sarà a processo per la presunta aggressione a un controllore ferroviario) e la prova ordinata di Vettori (17), senza dimenticarsi i 4 aces di Bruninho.

 

Trento era molto interessata al big match di giornata e, grazie alla sofferta vittoria sul campo di Latina, si porta a tre punti di distacco da Modena. Stoytchev tiene ancora a riposo la stella Djuric, capitan Lanza non riesce a recuperare dai problemi fisici e così in campo c’è la formazione vittoriosa in Champions League con ancora la giovane diagonale composta da Giannelli e Nelli (18 punti, 4 muri), trascinata dalla miglior partita stagionale dello schiacciatore Tine Urnaut (23 punti), da annotare anche le 5 stampatone di Solè. Ai laziali, in piena lotta per i playoff, non sono bastati i 20 punti di Pavlov.

 

Verona prova a rialzarsi lentamente, accoglie il ritorno di Starovic, applaude le buone prestazioni di Sander (14) e Kovacevic (12) e sconfigge Milano, assicurandosi quantomeno il quinto posto finale in regular season e riduce il distacco da Perugia, ora lontana solo un punto.

I Block Devils, infatti, sono andati avanti 2-0 sul campo di Molfetta ma hanno subito la furiosa rimonta dei pugliesi che ottengono un successo importantissimo e mettono una seria ipoteca sul sesto posto finale. Partita mostruosa del solito Hernandez (31 punti, 4 aces) che vince lo scontro diretto con Atanasijevic (27 punti, 4 aces).

Si infiamma la lotta playoff con quattro squadre raccolte in un punto per due posti a disposizione. Padova vince al tie-break l’importantissimo scontro diretto con Ravenna, grazie ai 24 punti di Giannotti e ai 19 di Cook. Successo fondamentale di Monza che trascinata da Ivan Raic (25 punti, 6 aces) sconfigge il fanalino di coda rimontando nel quarto set (inutili i 22 punti e 5 aces di Zlatanov).

 

Di seguito tutti i risultati dettagliati della 19esima giornata di SuperLega e la nuova classifica generale:

Ninfa Latina vs Diatec Trentino           1-3 (23-25; 25-23; 19-25; 16-25)

Exprivia Molfetta vs Sir Safety Conad Perugia          3-2 (18-25; 24-26; 25-23; 25-20; 15-11)

Revivre Milano vs Calzedonia Verona           0-3 (25-27; 17-25; 25-27)

Gi Group Monza vs LPR Piacenza           3-1 (15-25; 25-21; 25-20; 28-26)

CMC Romagna vs Tonazzo Padova          2-3 (24-26; 23-25; 27-25; 27-25; 13-15)

DHL Modena vs Cucine Lube Banca Marche Civitanova          1-3 (20-25; 27-29; 31-29; 22-25)

 

# SQUADRE PUNTI PARTITE GIOCATE PARTITE VINTE
1. Civitanova 50 19 17
2. Modena 47 19 16
3. Trento 44 19 16
4. Perugia 36 19 12
5. Verona 35 19 11
6. Molfetta 26 19 9
7. Monza 22 19 7
8. Padova 22 19 7
9. Latina 21 19 7
10. Ravenna 21 19 7
11. Milano 11 19 3
12. Piacenza 7 19 2

 

Lascia un commento

Top