Volley, Serie A1 femminile – Conegliano capolista solitaria! Piacenza perde a Modena, Casalmaggiore ko

12696752_10207162808581835_1184495326_o.jpg

La Serie A1 di volley femminile ha ritrovato una capolista solitaria al termine della 19esima giornata. Conegliano, infatti, ha espugnato Montichiari solo al tie-break ma contemporaneamente Piacenza è crollata a Modena in cinque set. Così le venete schizzano al comando con un punto di vantaggio sulle emiliane e aumentano il proprio vantaggio su Casalmaggiore che ieri era stata sconfitta da Novara al tie-break.

Piemontesi che però scivolano al quinto posto in classifica proprio a causa del successo odierno di Modena. Bergamo vince a Busto Arsizio mentre Scandicci asfalta le azzurrine del Club Italia: orobiche e toscane lottano per il sesto posto.

In fondo alla classifica Vicenza vince lo scontro salvezza con Firenze e allunga su Bolzano che oggi ha osservato il turno di riposo: le toscane sembrano ormai spacciate alla Serie A2, sudtirolesi e venete dovrebbero sfidarsi per evitare la retrocessione.

 

Di seguito tutti I risultati dettagliati della 19esima giornata e la nuova classifica di Serie A1:

Igor Gorgonzola Novara vs Pomì Casalmaggiore       3-2 (25-19; 25-21; 18-25; 23-25; 15-11)

Liu Jo Modena vs Nordmeccanica Piacenza        3-2 (25-22; 24-26; 25-15; 22-25; 16-14)

Metalleghe Sanitars Montichiari vs Imoco Volley Conegliano         2-3 (25-22; 18-25; 28-26; 21-25; 13-15)

Unendo Yamamay Busto Arsizio vs Foppapedretti Bergamo        0-3 (15-25; 23-25; 20-25)

Obiettivo Risarcimento Vicenza vs Il Bisonte Firenze          3-1 (18-25; 25-23; 25-23; 27-25)

Savino Del Bene Scandicci vs Club italia           3-0 (25-23; 25-16; 25-21)

RIPOSA: Sudtirol Bolzano

 

# SQUADRA PUNTI PARTITE GIOCATE PARTITE VINTE
1. Conegliano 43 18 15
2. Piacenza 42 18 13
3. Casalmaggiore 38 17 12
4. Modena 37 18 13
5. Novara 37 17 13
6. Bergamo 29 17 9
7. Scandicci 28 17 9
8. Montichiari 23 18 8
9. Busto Arsizio 21 18 7
10. Club Italia 15 17 5
11. Vicenza 13 18 5
12. Bolzano 10 17 3
13. Firenze 6 18 2

 

(foto Roberto Muliere)

Lascia un commento

Top