Volley, Olimpiadi 2016 – Tra sei mesi tutti a Rio: l’Italia vuole il bis per sognare le medaglie

Italia-Volley-Renzo-Brico1.jpg

Il conto alla rovescia verso le Olimpiadi 2016 è ufficialmente iniziato. Mancano sei mesi alla cerimonia d’inaugurazione della rassegna a cinque cerchi in programma il 5 agosto, Rio è davvero dietro l’angolo e il Maracanazinho è pronto per ospitare i due tornei di volley.

L’Italia è già in Brasile…per metà. La squadra maschile ha strappato il pass grazie allo spettacolare secondo posto in Coppa del Mondo e già da diversi mesi ha preparato la trasferta. Zaytsev, Juantorena, Giannelli e compagni si preannunciano i trascinatori della formazione guidata dal CT Blengini che va a caccia del bersaglio grosso. Obiettivo minimo provare a ripetere il bronzo agguantato a Londra 2012 ma il sogno è quello di andare più in là, magari sfatando il tabù che non ha mai visto la nostra Nazionale laurearsi Campionessa Olimpica.

 

Le donne, invece, stanno soffrendo per la conquista del pass a cinque cerchi. La settimana di Ankara dove si è svolto a gennaio il torneo preolimpico europeo è stata soffertissima, da cardiopalma, con il rischio eliminazione sempre sul collo. Una spada di Damocle che però le ragazze di Bonitta ha schivato, riuscendo a regalarsi un’altra chance di qualificazione.

Nella capitale turca le azzurre hanno sventato il match point del Belgio che ci avrebbe costretto a guardare le Olimpiadi in tv, ha poi vinto soffrendo contro la Polonia e ha poi conquistato il decisivo terzo posto nella finalina da cuore matto contro le padrone di casa.

Del Core e compagne dovranno volare ora a Tokyo per ottenere la qualificazione a Rio. Nella nostra amata capitale nipponica, dove l’Italia ha ottenuto tutti i suoi pass olimpici (2000 e 2004 attraverso il preolimpico mondiale, 2008 e 2012 grazie al trionfo in Coppa del Mondo).

Servirà entrare tra le prime quattro in classifica nel round robin che vedrà ai nastri di partenza anche Paesi Bassi, Giappone, Repubblica Dominicana, Corea del Sud, Thailandia, Kazakhstan, Perù. Una missione tutt’altro che impossibile per le azzurre che non devono però sottovalutare il preolimpico mondiale, in programma dal 14 al 22 maggio.

 

L’Italia vuole entrambe le Nazionali di volley alle Olimpiadi. Un bis che ci riesce da Sydney 2000 e che non si può certamente spezzare al quinto colpo.

 

Lascia un commento

Top