Vela, Mondiali 470 2016: Zandonà-Trani sempre ottavi, azzurre lontane

Caputo-Sinno-vela-470-foto-loro-fb.jpg

Sempre ottavi dopo otto regate. Continua l’ottima rassegna iridata di Gabrio Zandonà e Andrea Trani a San Isidro. Gli azzurri non dovranno sperperare i dodici punti di vantaggio sull’undicesima posizione dei tedeschi Ferdinand Gerz-Oliver Szymaski per rimanere in Medal race. Più lontano invece il podio, con la terza piazza occupata dai fuoriclasse australiani Mathew Belcher-William Ryan distante 34 punti. In testa i neozelandesi Paul Snow-Hansen
Daniel Willcox che precedono di due punti i croati Sime Fantela-Igor Marenic. 28° l’altro 470 italiano di Giacomo Ferrari-Giulio Calabro. 

Grande equilibrio anche al femminile; le francesi Camille Lecointre-Helene Defrance conservano tre lunghezze di vantaggio sulle cinesi Xiaoli Wang-Lizhu Huang. A -7 dall’oro le statunitensi Sydney Bolger-Carly Shevitz. Scivolano indietro i due equipaggi azzurri composti da Elena Berta-Sveva Carraro (25me) e Roberta Caputo-Alice Sinno (32me).

Uomini

1 NZL 2 Snow-Hansen / Willcox 37 6 GRE 1 Mantis / Kagialis 69
2 CRO 83 Fantela / Marenic 39 7 ESP 9 Barreiros Rodríguez / Curbelo Cabrera 69
3 AUS 11 Belcher / Ryan 48 8 ITA 2 Zandona / Trani 74
4 FRA 27 Bouvet / Mion 55 9 RSA 1 Jim / Hudson 81
5 SWE 349 Dahlberg / Bergström 56 10 USA 1 McNay / Hughes 84

Donne

1 FRA 9 Lecointre / Defrance 25 6 USA 1712 Haeger / Provancha 43
2 CHN 1221 Wang / Huang 28 7 ESP 14 Cornudella Ravetllat / López Ravetllat 46
3 USA 88 Bolger / Shevitz 32 8 BRA 177 Oliveira / Barbachan 49
4 AUT 431 Vadlau / Ogar 36 9 NED 216 Zegers-Kyranakou / Van Veen 50
5 NZL 75 Aleh / Powrie 43 10 POL 11 Skrzypulec / Mrozek Gliszczynska 58

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

francesco.drago@oasport.it

Lascia un commento

Top