Tuffi, Coppa del Mondo: azzurri all’assalto di Rio 2016. Convocati e programma gare

Cagnotto-Dallapè-tuffi-foto-pagina-facebook-arena-rostock-2015.jpg

Rio 2016 passa da… Rio. Al Maria Lenk Aquatic Center brasiliano (impianto outdoor, temperatura media 33.5° C) si disputerà dal 19 al 24 febbraio la Coppa del Mondo di tuffi, valevole per assegnare gli ultimi pass olimpici. Al momento l’Italia è qualificata solo con Tania Cagnotto da 3 metri e con Noemi Batki da 10. Tutto il resto della squadra, dunque, proverà a strappare il biglietto a Cinque Cerchi nella terza e ultima occasione disponibile dopo Europei e Mondiali. Tra questi c’è anche il sincro 3 metri femminile Cagnotto-Dallapè, quarte a Londra 2012.

I convocati azzurri sono stati ufficializzati pochi minuti fa dalla Federnuoto. Non ci sono comunque sorprese rispetto a quanto annunciato al termine delle selezioni nazionali, lo scorso dicembre a Bolzano durante il Trofeo di Natale. Parteciperanno dunque alla Coppa del Mondo:

Michele Benedetti (Marina Militare/Lazio Nuoto) 3 metri individuali
Noemi Batki (Esercito/Triestina Nuoto) 10 metri individuali (già qualificata per Rio 2016)
Francesco Dell’Uomo (Fiamme Oro Roma/Bolzano Nuoto) 10 metri individuali e 10 metri sincro
Tania Cagnotto (Fiamme Gialle/Bolzano Nuoto) 3 metri individuali (già qualificata per Rio 2016) e 3 metri sincro
Andrea Chiarabini (Fiamme Oro Roma/CC Aniene) 3 metri individuali e 3 metri sincro
Francesca Dallapè (Esercito/Buonconsiglio) 3 metri sincro
Maria Marconi (Fiamme Gialle/Lazio Nuoto) 3 metri individuali
Giovanni Tocci (Esercito/Tubisider Cosenza) 3 metri sincro
Maicol Verzotto (Fiamme Oro Roma/Bolzano Nuoto) 10 metri individuali e 10 metri sincro

Lo staff è composto dal ct Franco Cagnotto, dal coordinatore Klaus Dibiasi, dai tecnici federali Giuliana Aor e Domenico Rinaldi, dai tecnici Fabrizio De Angelis e Lyubov Barsukova, dal fisioterapista Ernesto Vincenti, dal medico Gianluca Camillieri e dal giudice Valerio Polazzo. La partenza da Roma è prevista l’11 febbraio per abituarsi al fuso orario locale, tre ore in meno rispetto all’Italia.

Nelle gare individuali si qualificheranno per le Olimpiadi i 18 semifinalisti di ogni prova. Nell’eventualità possibile di non completare il lotto massimo di 34 partecipanti per evento potrebbero poi essere assegnate alcune wild card (tramite una nuova prova) per gli eliminati al primo turno. Quanto ai sincro, sono già certi del pass i medagliati mondiali e il Brasile padrone di casa. Le prime quattro coppie al momento escluse saranno le ultime a volare verso i Giochi.

Di seguito il programma delle gare (orari italiani):

Venerdì 19 febbraio
13-14.30 preliminari sincro 10 metri donne
16.45-18.15 preliminari sincro 3 metri uomini
21-22 finale sincro 10 metri donne
23-00 finale sincro 3 metri uomini

Sabato 20 febbraio
13-14 preliminari sincro 3 metri donne
15.45-17.15 preliminari sincro 10 metri uomini
18.30-22 preliminari 10 metri donne
23.15-00.15 finale sincro 3 metri donne

Domenica 21 febbraio
14-18 preliminari 3 metri uomini
19.15-20.45 semifinale 10 metri donne
22-23 finale sincro 10 metri uomini
00.15-01.15 finale 10 metri donne

Lunedì 22 febbraio
14-17.30 preliminari 3 metri donne
20.15-21.45 semifinale 3 metri uomini
23-00.30 finale 3 metri uomini

Martedì 23 febbraio
14-18 preliminari 10 metri uomini
20.15-21.45 semifinale 3 metri donne
23-00 finale 3 metri donne

Mercoledì 24 febbraio
14-16 semifinale 10 metri uomini
17.15-18.45 finale 10 metri uomini

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter
Clicca qui e metti mi piace per restare sempre aggiornato sul mondo dei tuffi azzurri

francesco.caligaris@oasport.it

Twitter: @FCaligaris

Foto da: pagina Facebook Arena Rostock 2015

Lascia un commento

Top