Tuffi, Coppa del Mondo 2016: l’ultimo oro è di Qiu Bo da 10 metri

Boudia-Qiu-bo-Daley-Kazan-2015-tuffi-foto-facebook-fina-dpm.jpg

Qiu Bo, tre volte campione del mondo dalla piattaforma di fila e medaglia d’argento a Londra 2012, torna a vincere in Coppa del Mondo a quattro anni di distanza dalla prima e unica volta dopo che a Shanghai, nel 2014, fu secondo dietro al connazionale Yang Jian. Netta l’affermazione del cinese, sempre al comando nei tre turni di gara, che in finale timbra 557.75 punti volando sopra quota 100 con un triplo e mezzo indietro carpiato da 102.60.

Al secondo posto c’è un altro cinese, Chen Aisen, che invece il 207b lo sporca leggermente (70.20) ma in tripla cifra con un singolo tuffo ci va due volte: 103.60 nel quadruplo e mezzo avanti raggruppato e 102.60 nel doppio e mezzo indietro con due avvitamenti e mezzo carpiato. 534.25 il suo totale. Terzo posto per il sorprendente statunitense David Dinsmore, classe 1997, che approfitta di molte assenze di lusso e di un errore del compagno di squadra Steele Johnson – con il quale sembra giocarsi un pass per le Olimpiadi – e sale sul podio con 497.05 punti, oltre quindici di vantaggio su Johnson (481.40).

Il due volte bronzo mondiale Sascha Klein, Germania, è quinto (479.35) sbagliando il 109c, lontani dalla vetta anche il messicano Ivan Garcia (nono, 422.80) e il russo Nikita Shleikher (decimo, 408.35). Non c’erano italiani in finale e, dunque, il Bel Paese chiude la Coppa del Mondo di Rio senza medaglie ma con cinque pass olimpici a disposizione su sette. E Maicol Verzotto, di poco fuori dalla semifinale da 10 metri, spera nel ripescaggio.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter
Clicca qui e metti mi piace per restare sempre aggiornato sul mondo dei tuffi azzurri

francesco.caligaris@oasport.it

Twitter: @FCaligaris

Foto da: pagina Facebook Fina/DeepBlueMedia (Qiu Bo oro a Kazan 2015)

Lascia un commento

Top