Tour of Qatar 2016: Katusha da manuale, Kristoff vince la quarta tappa

Schermata-2016-02-09-alle-13.03.58.png

Colpi di scena a ripetizione nel finale della quarta tappa del Tour of Qatar 2016, 189 chilometri da Al Zubarah Fort a Madinat Al Shamal. Il successo è andato al norvegese Alexander Kristoff. 

Lo scandinavo è stato pilotato in maniera eccelsa dalla Katusha, perfetta negli ultimi 10 chilometri. Aiutata dalla fortuna, la formazione russa ha sfruttato una foratura che ha colpito Edvald Boasson Hagen (Dimension Data), leader della classifica generale. Una lunga volata che ha consentito al trenino di Kristoff di selezionare ulteriormente il gruppo nei chilometri finali, sferzati dal vento: portato ai 200 metri da un perfetto Jacopo Guarnieri, una sicurezza in queste situazioni, Kristoff non ha avuto alcuna difficoltà ad imporsi in una volata condotta senza rivali.

Greg Van Avermaet (BMC) non è mai uscito di ruota e ha chiuso ad oltre una bicicletta dal vincitore, mentre l’azzurro Guarnieri ha completato il podio pur concedendosi il lusso di iniziare a festeggiare un centinaio di metri prima della linea del traguardo. Quarta posizione per l’irlandese Sam Bennet (Bora – Argone 18) mentre Mark Cavendish (Dimension Data) ha chiuso solo quinto, mai in lotta per le prime posizioni in una volata complicata da gestire senza Boasson Hagen in supporto nelle fasi calde.

In ottica classifica generale si è comunque difesa la Dimension Data: Cavendish è leader ma con un margine di soli 2” su Van Avermaet, 6 su Quinziato (oggi sesto e migliore degli italiani) e 9 su un arrembante Kristoff mentre Boasson Hagen è scivolato a 19”.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianluca.santo@oasport.it

Twitter: Santo_Gianluca

Foto: By Jarvin (Own work) [CC BY-SA 3.0], via Wikimedia Commons

Lascia un commento

Top