Tiro a segno, Europei 10 metri 2016: flop Italia, nessun azzurro stacca il pass per Rio 2016

badaracchi_tiro-a-segno_UITS.jpg

Giornata da incubo per l’Italia agli Europei di tiro a segno da 10 metri a Gyor, in Ungheria: nessun azzurro è riuscito a staccare il pass per le Olimpiadi di Rio 2016. Si trattava dell’ultima occasione utile.

Serviva almeno una finale ai nostri portacolori per sperare nella qualificazione nella pistola 10 metri. Dino Briganti, invece, si è fermato al quindicesimo posto, vanificando tutto con una quinta serie da 93 punti (97-96-96-97-97 nelle altre, per un complessivo 576). L’accesso all’atto conclusivo è rimasto distante 3 punti. Ancora peggio hanno fatto Mauro Badaracchi, 22° con 574, e Luca Tesconi, 81° e quartultimo con 551. Ricordiamo che quest’ultimo aveva conquistato un argento a sorpresa alle ultime Olimpiadi di Londra 2012 proprio in questa specialità.

A timbrare il biglietto per il Brasile sono il polacco Wojciech Knapik, il georgiano Tsotne Machavariani e l’ungherese Miklos Tatrai, ai quali è stato sufficiente approdare tra i migliori otto della competizione, qualunque sia il loro risultato nella finalissima che assegnerà le medaglie.

Letteralmente disastroso, inoltre, il rendimento delle azzurre nella carabina femminile. La ‘migliore’ è stata Sabrina Sena, 51ma, ancora più indietro Maria Schiava, 60ma, ed Elania Nardelli, 62ma.

Saranno dunque cinque (salvo imprese nella giornata di domani nella carabina maschile e nella pistola femminile) i tiratori italiani presenti alle prossime Olimpiadi di Rio 2016, due in meno rispetto a Londra: Petra Zublasing (unica donna), Niccolò Campriani, Giuseppe Giordano, Marco De Nicolo e Francesco Bruno.

Pur essendosi qualificati attraverso la pistola libera da 50 metri, Giordano e Bruno potranno prendere parte anche alla competizione dai 10 metri.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Federazione tiro a segno

federico.militello@oasport.it

Lascia un commento

Top