Tennistavolo, Mondiali a squadre 2016: giornata nera per l’Italia. Quattro sconfitte

Giorgia-Piccolin-3-tennistavolo-foto-pagina-fb-fitet.jpg

L’Italia archivia una giornata nera ai Mondiali di tennistavolo a squadre iniziati ieri a Kuala Lumpur (Malesia). Quattro sconfitte, due a testa per uomini e donne, che complicano notevolmente il passaggio del girone in questo lunedì da dimenticare.

SUPERIORITA’ – Hanno poco da recriminare, tuttavia, Mihai Bobocica, Niagol Stoyanov e Leonardo Mutti. Due ko netti e meritati contro due formazioni superiori, sulla carta e sul campo. Prima la Corea del Sud, che passa 3-0 con il solo Bobocica a lottare contro Youngsik Jung (2-3), e poi Hong Kong, stesso punteggio lasciando solo un set su tre incontri al solito Bobo.

Il tabellino di Corea del Sud-Italia / Il tabellino di Hong Kong-Italia

RIMPIANTI – Più amare, invece, le sconfitte delle donne. Fa male soprattutto quella di stanotte contro l’Egitto: un 2-3 in cui, dopo l’iniziale 0-3 di Chiara Colantoni contro Dina Meshref, Debora Vivarelli (3-1 su Nadeen El-Dawlatly) e Giorgia Piccolin (3-1 su Yousra Helmy) portano le azzurre sul 2-1 prima della rimonta decisiva delle africane. 3-1 per la Svizzera, invece, l’ultimo risultato: di una grintosa Giorgia Piccolin, sotto 2-0, l’unico punto dell’Italia contro Celine Reust.

Il tabellino di Egitto-Italia / Il tabellino di Svizzera-Italia

Gruppo D Championship Division M
Corea del Sud 6 punti
Hong Kong 6
Italia 4
Russia 4
Croazia 4
Romania 3

Gruppo F Second Division F
Slovacchia 6 punti
Egitto 6
Svizzera 5
Messico 4
Italia 3
Lituania 3

Le prime tre di ogni gruppo passano il turno. Per le altre tre, torneo di consolazione con il palio quattro posti per la salvezza diretta. Le gare di domani:

Croazia-Italia M ore 6 italiane
Italia F-Messico ore 3 italiane

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

francesco.caligaris@oasport.it

Twitter: @FCaligaris

Foto da: pagina Facebook Fitet

Lascia un commento

Top