Tennis, WTA Dubai: Sara Errani vendica Roberta Vinci, sconfigge la Shvedova e vola ai quarti di finale

tennis-sara-errani-roland-garros-2014-federtennis-tonelli.jpg

E’ proprio il caso di dirlo. Sara Errani vendica Roberta Vinci. Nel match valevole per gli ottavi di finale del WTA di Dubai la Errani ha infatti sconfitto la ‘carnefice’ della tarantina Yaroslava Shvedova con il punteggio di 6-3 6-0 in 1 ora di gioco qualificandosi per i quarti di finale del torneo dove affronterà la vincente tra Petra Kvitova e Madison Brengle

Un match ben giocato da Sarita che ha saputo sfruttare l’incostanza nel gioco della kazaka, molto meno in palla di ieri, mettendola in difficoltà con le sue classiche rotazioni. Il tennis “arrotato” e vario della bolognese è stato un’autentica spina nel fianco della Shvedova a cui la numero 82 del mondo non è riuscita a porre rimedio. Nel primo set la fase critica è dal quarto all’ottavo gioco nel quale l’azzurra e la sua avversaria hanno un andamento al servizio assai deficitario, esprimendosi decisamente meglio in risposta. In questo fondamentale, tuttavia, la nostra portacolori si rivela più lucida riuscendo sempre a conservare quel break di vantaggio tale da consentirgli la chiusura per 6-3 della prima frazione.

Il secondo parziale è un autentico dominio della Errani che mette in un angolo la Shvedova, incapace di trovare la misura del campo e rispondere alla fitta rete di colpi dell’italiana. Un 6-0 senza appello che dà tanto morale a Sarita dopo un inizio di stagione tutt’altro che entusiasmante, reduce dall’eliminazione al primo turno degli Australian Open e le sconfitte negli incontri di singolare della Fed Cup 2016 con la Francia.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giandomenico.tiseo@oasport.it

Twitter: @Giandomatrix

Immagine: Federtennis-Tonelli

Tag

Lascia un commento

Top