Tennis, WTA Dubai: la guerriera Sara Errani conquista la semifinale

sara-errani-supetennis.jpg

Il trionfo della volontà e della determinazione. Sono queste le parole che vengono in mente parlando della partita disputata da Sara Errani contro l’americana Madison Brengle, valevole per i quarti di finale del WTA di Dubai. La bolognese, infatti, si è imposta al termine di 3 combattutissimi set con il punteggio di 4-6 6-1 6-4 in 2 ore e 24 minuti di gioco. 

Una vera guerriera Sarita in questo incontro capace di risorgere dalle sue ceneri quando tutto sembrava perduto e conquistando una semifinale ricca di mille significati, visto il periodo difficile vissuto dall’azzurra. Nel primo set la nostra portacolori parte benissimo mettendo in difficoltà la Brengle con il suo tennis di variazioni e rotazioni. L’italiana va avanti di un doppio break (4-1) dando l’impressione di far sua la frazione con facilità. Incredibilmente, da questo momento in poi, fase di rottura prolungata per la Errani che non riesce più ad essere efficace al servizio, perdendo conseguentemente anche il controllo dello scambio. Una serie di 4 games a zero a favore della statunitense vale il set perso 6-4.

Nel secondo parziale i ruoli si invertono ed è la tennista stelle e strisce a perdere l’efficienza in battuta concedendo davvero tanto al tennis della Errani che, con grandissima determinazione, si porta sul 5-0. Neanche il parziale controbreak del sesto gioco ridestano la Brengle dal proprio torpore al servizio, dando modo a Sarita di chiudere la pratica 6-1 e giocarsi il tutto per tutto nel terzo set.

Nell’ultima frazione i primi 5 giochi sono un incubo per Sara che perde tutti i turni in battuta e indietro di due break 4-1. Sembra davvero finita. Quando stanno per scorrere i titoli di coda dell’incontro, la bolognese si aggrappa letteralmente alla sua racchetta ricorrendo alle residue risorse fisiche e mentali, sfoderando un desiderio di riscatto notevolissimo. L’azzurra si rende protagonista di una rimonta miracola, recuperando dal 4-1 e pervenendo ad un successo (6-4) a cui solo l’emiliana poteva ancora credere. Ora in semifinale Sarita dovrà vedersela con la vincente del confronto tra Coco Vandeweghe ed Elina Svitolina.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giandomenico.tiseo@oasport.it

Twitter: @Giandomatrix

Immagine: Pagina FB Supertennis

 

Tag

Lascia un commento

Top