Tennis, Fed Cup 2016: le azzurre ai raggi X. Barazzutti punta tutto su Errani e Giorgi, torna Schiavone, esordio Caregaro

Tennis-Camila-Giorgi-Fed-Cup-Stefania-Gemma-2.jpg

Nel weekend a Marsiglia la sfida del primo turno del World Group della Fed Cup 2016 tra Francia ed Italia. Per la sfida alle transalpine, il capitano Corrado Barazzutti ha convocato le seguenti giocatrici: Sara Errani, Camila Giorgi, Francesca Schiavone e Martina Caregaro

Di seguito la presentazione delle quattro azzurre:

SARA ERRANI: si presenta a Marsiglia come numero uno della squadra azzurra e come possibile protagonista del weekend, visto che sicuramente giocherà due singolari e l’eventuale doppio. Purtroppo la bolognese si presenta a questa trasferta francese non nelle migliori condizioni, vista la sorprendente sconfitta al primo turno agli Australian Open contro la russa Margarita Gasparyan. La speranza è che la Fed Cup possa farla uscire da un momento difficile della sua carriera, come dimostrano le parole rilasciate da Sara dopo l’eliminazione in Australia: “ In campo non riesco più a divertirmi da un po’, forse dovrei cambiare vita”. L’ambiente azzurro può aiutarla a ritrovarsi e l’Italia ha assoluto bisogno della miglior Errani per riuscire a vincere contro la Francia. In totale in Fed Cup la numero 22 del mondo ha giocato 32 partite (21 in singolare e 12 in doppio), vincendone 21 (12/9). La sua ultima apparizione in azzurro è quella nello spareggio con gli Stati Uniti, dove ha sconfitto Lauren Davis, poi perso con Serena Williams e alla fine c’è stato il successo in doppio con Flavia Pennetta, che ha permesso all’Italia di festeggiare la permanenza nel World Group.

CAMILA GIORGI: si gioca sul cemento e dunque la marchigiana probabilmente è il vero asso nella manica di Corrado Barazzutti. Su questo tipo di superficie resta la miglior azzurra per caratteristiche tecniche e fisiche, ma nello stesso tempo è pur sempre quella giocatrice discontinua, capace di vincere e perdere contro chiunque. Agli Australian Open è stata molto sfortunata con il sorteggio, perchè all’esordio ha scontrato Serena Williams e prima della sconfitta in finale con Kerber, l’azzurra era stata l’unica a mettere in grande difficoltà l’americana. Il record di Camila in Fed Cup non è positivo, avendo giocato sei volte (tutte in singolare), perdendo quattro volte. L’ultima sua apparizione risale al match con gli Stati Uniti, dove perse in due set sempre da Serena Williams. Giorgi che aveva fatto parte anche dell’Italia sconfitta in rimonta dalla Francia a Genova: prima la netta sconfitta con Alize Cornet e poi la clamorosa sconfitta in rimonta contro Caroline Garcia.

FRANCESCA SCHIAVONE: torna in nazionale la veterana della squadra azzurra. Schiavone che non gioca in azzurro dalla semifinale del 2012 contro la Repubblica Ceca ad Ostrava, dove venne sconfitta in entrambi i singolari da Petra Kvitova e Lucie Safarova. La milanese è attualmente al numero 115 della classifica mondiale ed è stata eliminata nelle qualificazioni degli Australian Open. La sensazione è quella che Francesca scenda in campo solo per un eventuale doppio, visto che ormai in singolare non riesce più ad ottenere risultati e probabilmente questo è l’ultimo anno della sua carriera. In Fed Cup resta comunque la giocatrice con il maggior numero di vittorie (26 tra singolare e doppio) e di partite giocate (45 in totale).

MARTINA CAREGARO: esordio assoluto in Fed Cup per la 23enne nativa di Aosta, chiamata un po’ a sorpresa da Corrado Barazzutti al posto di Roberta Vinci, che ha preferito riposare in vista dei prossimi tornei del circuito WTA. Va comunque sottolineato che al momento della rinuncia della Vinci e visto l’infortunio di Karin Knapp, la prima in classifica (al numero 257) era proprio Martina e dunque la scelta è stata anche un po’ obbligata.
Sarà un weekend dove accumulare esperienza e cominciare ad avvicinarsi ad un mondo che nei prossimi anni potrebbe ancora vederla protagonista, visto che il settore femminile è in grande crisi e non sembra esserci un ricambio generazionale importante.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina sul Tennis

andrea.ziglio@oasport.it

Foto di Stefania Gemma

Lascia un commento

Top