Taekwondo: gli azzurri in luce nei tornei giovanili, chi riuscirà a emergere tra i senior?

Vito-DellAquila-Taekwondo-Pagina-FB-DellAquila.jpg

Roberto Botta, Licia Martignani, Erica Nicoli, Cristina Gaspa, Daniela Rotolo, Antonio Flecca, Simone Crescenzi, Cristiana e Marina Rizzelli. Sono tanti i giovani azzurri che si sono messi in mostra in questi anni, sopratutto nelle categorie giovanili con medaglie in campo continentale o iridato. I primi tre citati sono arrivati addirittura a giocarsi un posto per Rio, rinviando a Tokyo 2020 il sogno olimpico. A questa lista di atleti si possono aggiungere tuttavia anche altri combattenti con un pedigree di tutto rispetto nonostante la giovane età. Ecco quelli saliti sul podio in competizioni nazionali e internazionali nel 2015:

DONNE

Laura Giacomini; l’atleta di Reggio Emilia ha sbaragliato la concorrenza nella categoria junior, aggiudicandosi in Lituania il titolo nella categoria +68 kg. A Riccione è poi arrivato il titolo italiano nei +73 kg. E pensare che sino a quattro anni fa non praticava sport.

Francesca Radaelli; l’ASD New Marzial Mesagne è un ottimo biglietto da visita. La pugliese ha vinto la medaglia d’argento agli Europei junior nei -52 kg.

Alessia Korotkova; originaria di Tomsk e residente a Reggio Emilia dal 2002, l’atleta della Taekwondo Tricolore non ha ancora ottenuto la cittadinanza italiana. Ai campionati italiani junior si è imposta nei -52 kg, battendo Francesca Radaelli. 

Natalia D’Angelo; di Ovindoli, Natalia è stata la prima atleta abruzzese ad aggiudicarsi la medaglia d’oro ai Campionati europei junior. La combattente del Centro Taekwondo Celano, ha strionfato nella categoria -63kg battendo la croata DorIs Pole con un secco 6-0. La marsicana si è poi portata a casa il titolo dei -62 kg agli assoluti di Riccione. Sempre da Celano attenzione alle sorelle Lucilla e Alessandra Chimienti. 

Yvonne Passamonti; salita sul terzo gradino del podio agli Europei junior nei -68 kg. Per l’azzurra si tratta del secondo alloro giovanile dopo il bronzo conseguito agli Europei cadetti del 2013.

Lascia un commento

Top