Strepitoso Dominik Paris! E’ secondo in combinata a Chamonix dietro Pinturault

Paris-Sci-Tacca-Pentaphoto.jpg

Dominik Paris conquista un superlativo secondo posto nella combinata alpina di Chamonix, gara che assegnava anche la Coppa del Mondo di specialità.

L’azzurro, mai sul podio in questa disciplina prima di oggi, ha compiuto un vero e proprio capolavoro nello slalom del mattino (il programma, infatti, era stato invertito a causa delle pessime condizioni climatiche), chiuso addirittura al quinto posto a 1.27 dal francese Alexis Pinturault, pur avendo commesso un grave errore che lo ha obbligato a ripartire quasi da fermo.

Il 26enne altoatesino, fiutata la grande occasione, si è poi scatenato nella discesa del pomeriggio, su una pista accorciata di 30 secondi e dunque ideale per le sue caratteristiche da grande scivolatore. Non è bastato, tuttavia, realizzare il miglior crono parziale per conquistare la vittoria, andata a Pinturault per soli 27 centesimi. Per il transalpino si tratta della seconda affermazione consecutiva nella combinata alpina dopo quella di Kitzbuehel.

Completa il podio un altro grande specialista della specialità, il francese Thomas Mermillod Blondin, staccato 0.57 dalla vetta. Il transalpino ha conquistato in carriera cinque top3 in combinata, arrivando sempre terzo.

La giornata memorabile della squadra d’Oltralpe è stata completata dalla quarta posizione di Victor Muffat-Jeandet: solo Dominik Paris, dunque, ha impedito una nuova tripletta francese come già accaduto qualche settimana fa sulla Streif.

Quinto posto per il norvegese Kjetil Jansrud, autore del secondo miglior crono di giornata in discesa, a soli 5 centesimi da Paris. Bene anche lo svizzero Carlo Janka, sesto davanti all’ennesimo francese, Adrien Theaux.

Brillante ottava piazza per Riccardo Tonetti, mai così in alto in carriera in combinata (mentre era già arrivato ottavo in gigante a Beaver Creek lo scorso dicembre): il portacolori del Bel Paese, dopo una manche di slalom non esaltante, ha stupito nella disciplina a lui meno congeniale, lasciando intravedere un futuro interessante in una disciplina, francesi a parte, senza grandi specialisti.

25mo in slalom, Peter Fill è risalito fino al dodicesimo posto, accusando appena 1 centesimo da Jansrud nella frazione conclusiva: domani andrà in scena un duello cruciale tra i due in chiave ‘coppetta’ di discesa.

Resta immutata la classifica generale: guida l’austriaco Marcel Hirscher con 1045 punti, 88 in più rispetto al norvegese Henrik Kristoffersen.

Pinturault, invece, si è aggiudicato la Coppa del Mondo di combinata alpina con 220 punti, precedendo Mermillod Blondin (170), Jansrud (165) e Paris (161).

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

federico.militello@oasport.it

Foto: Tacca Pentaphoto

Lascia un commento

Top