Slittino, gara pazza a Winterberg: Dominik Fischnaller da 24° a terzo! Vince Fedorov

Dominik-Fischnaller-Paola-Castaldi.jpg

Si chiude con la gara più pazza e spettacolare della stagione la Coppa del Mondo di slittino singolo maschile. A Winterberg, su un catino imprevedibile, condizionato da temperature altissime e pioggia, vanno in scena tantissime rimonte nella seconda run, una delle quali è firmata dal nostro Dominik Fischnaller che conquista uno spettacolare podio.

Andiamo con ordine. Come detto il budello tedesco non offriva le condizioni ideali per ospitare questa gara. Nella prima run sono stati favoriti i primi a scendere: sorprese come David Gleirscher (Austria), Arturs Darznieks (Lettonia) e Maciej Kurowski (Polonia) si sono ritrovati addirittura nelle prime tre piazze. Gli unici a salvarsi sono stati i due pezzi da novanta tedeschi Andi Langenhan e Felix Loch, rispettivamente quinto e settimo. Staccatissimi invece Mazdzer, Fischnaller, Kindl, tutta gente da podio, ma mai a proprio agio su queste particolari condizioni.

Nella seconda manche però cambia tutto: uno dei primi a scendere è lo statunitense Chris Mazdzer (ventottesimo nella prima run), che stampa un tempo di ben otto decimi migliore rispetto alla prima discesa. Lo sopravanza però il russo Stepan Fedorov, di soli 35 centesimi. Due discese dopo parte il nostro Dominik Fischnaller, che chiude a 66 centesimi di distacco, in terza posizione. Sembra tutto abbastanza regolare, se non che nessuno da lì in poi riesce nemmeno ad avvicinarsi ai tempi dei primi tre: nonostante vantaggi abissali dopo la prima run, tutti vanno a chiudere nelle retrovie e, discesa dopo discesa, il sogno di rimonta di Repilov, Mazdzer e Fischnaller diventa realtà. Per il russo arriva il primo successo in carriera.

Felix Loch, solo sesto, si accontenta con la vittoria nella Coppa del Mondo. A breve il team-relay che completerà la stagione.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianluca.bruno@oasport.it

Foto: Paola Castaldi

Lascia un commento

Top