Slittino: a Sochi Germania sprecona, ne approfitta la Russia. Vince Ivanova, 11ma Robatscher

10411013_10202201779484381_3410586166702748314_n1.jpg

Tatiana Ivanova profeta in patria. La Coppa del Mondo di slittino femminile si è trasferita sul catino di Sochi che ha ospitato le Olimpiadi del 2014 e a vincere è stata proprio la padrona di casa. 1’41”023 il tempo della 24enne, alla quinta affermazione in carica. E non è finita qui per la Russia: il pubblico può esultare anche per il primo podio di Victoria Demchenko. Gioisce dunque anche papà Albert, campione affermato nel singolo maschile, che i tifosi italiani ricorderanno soprattutto per l’argento di Torino 2006 alle spalle di Zoeggeler. 129 millesimi il ritardo di Demchenko dalla compagna di squadra.

La Germania spreca e la Russia ne approfitta. La migliore dello squadrone teutonico è la campionessa del Mondo Natalie Geisenberger, solo terza, distante 19 centesimi dal successo. Hanno buttato via tutto invece Tatjana Huefner e Dajana Eitberger, disastrose una nella prima e l’altra nella seconda run. Completano la top-5 la statunitense Erin Hamlin e l’altra russa Ekaterina Baturina.

Miglior gara stagionale per la nostra Sandra Robatscher: la giovane azzurra disputa due buone manches e si piazza all’undicesimo posto finale.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianluca.bruno@oasport.it

Lascia un commento

Top