Sci di fondo: Federico Pellegrino sbatte contro la Norvegia, l’azzurro è quarto a Lahti

Federico-Pellegrino-2-Sci-di-Fondo-Pentaphoto.jpg

Solo contro la Norvegia. Ci sono voluti cinque norvegesi per far perdere l’imbattibilità stagionale nelle sprint a tecnica libera a Federico Pellegrino. Il valdostano chiude al quarto posto la sprint di Lahti dopo aver sognato a lungo l’ottava vittoria della carriera.

In testa sino alla salita finale, il poliziotto è stato scavalcato da Emil Iversen, Finn Haagen Krogh e infine da Petter Northug, il rivale per la coppetta di specialità portatosi ora a 97 punti dall’azzurro. Vantaggio che rimane ampio in vista delle ultime tre prove in programma in Canada che, ricordiamo, avranno punteggio dimezzato. Quinta e sesta piazza per gli altri due sudditi di Re Harald V Sindre Bjoernestad Skar ed Eirik Brandsdal. 

Tra le donne nuovo successo per Maiken Caspersen Falla che nel rettilineo finale precede una strepitosa Jessica Diggins. Nel rush finale la statunitense batte di un soffio le altre norvegesi Heidi Weng e Ingvild Flugstad Oestberg, in testa all’imbocco del rettilineo ma superata negli ultimi metri. Si difende alla grande Therese Johaug, eliminata in semifinale e sempre saldamente al comando della classifica generale. Per quanto riguarda le azzurre Ilaria Debertolis e Greta Laurent si sono fermate nelle batterie.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Pentaphoto

francesco.drago@oasport.it

Lascia un commento

Top