Sci di fondo, Federico Pellegrino: “Sapevo che qui dovevo limitare i danni. Devo lavorare molto”

Pellegrino-Sci-di-fondo-Pentaphoto-800x533-1.jpg

E’ un Federico Pellegrino molto tranquillo e conscio delle proprie possibilità quello che si presenta ai microfoni del sito ufficiale della Federazione Italiana Sport Invernali.

Il poliziotto valdostano ha analizzato il suo 21° posto nello sprint a tecnica classica di Stoccolma. La posizione odierna non pregiudica il suo primo posto nella classifica di specialità che a quattro prove dalla fine lo vede a +107 punti sul norvegese Petter Northug: “Ero consapevole che fra Drammen e Stoccolma avrei dovuto limitare i danni. Il mio unico obiettivo era prendere qualche punto, niente di più“, ha detto Pellegrino al sito Fisi. “Ormai è andata, devo ripartire con maggiore carica e forza di volontà“, prosegue l’aostano.

Il valdostano si sofferma molto sul futuro, tanto è vero che afferma: “C’è molto da lavorare per l’anno prossimo nella fase di spinta. Non guardo la classifica, ma penso solamente a fare il primo posto a Lahti. dopo di che tireremo le somme“.

Di Antonio Montuoro

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Pentaphoto

Tag

Lascia un commento

Top