Sci Alpino, la Coppa del mondo sbarca in Corea con discesa e Super-G in vista delle Olimpiadi

sci-alpino-dominik-paris-marco-trovati-pentaphoto-fb-fisi.jpg

Tra sabato e domenica si svolgeranno una discesa e un Super-G sulla pista sudcoreana di Jeongseon, quella che ospiterà i Giochi Olimpici invernali di Pyeongchang 2018. Gare, ovviamente, in notturna che però potrebbero dare indicazioni importanti ad atleti e comitato organizzatore in vista delle prove a Cinque Cerchi.

Fine settimana importante per Peter Fill e la sua corsa alla Coppa di specialità di discesa. L’azzurro ha lanciato buoni segnali sin dalla prima prova, chiusa sul podio. Già domani, in ogni caso, gli atleti potrebbero avere un riscontro più significativo su una pista totalmente sconosciuta fino a questa notte. La nazionale italiana si è presentata al gran completo e composta da 8 atleti: Christof Innerhofer, Peter Fill, Dominik Paris, Werner Heel, Mattia Casse, Emanuele Buzzi, Luca De Aliprandini e Matteo Marsaglia.

La pista, secondo le prime indicazioni, sembra essere molto facile e senza particolari difficoltà tecniche. Positivo, in ogni caso, il giudizio di Dominik Paris riportato dal sito della FISI: “La pista è molto bella, ci sono un po’ di salti e parecchie ondulazioni, c’è da divertirsi. La neve tiene bene ed è molto facile sciarci sopra, l’unico aspetto negativo è la pista un po’ corta e non difficilissima dal punto di vista tecnico, ma ci adegueremo. Venerdì aumenteremo sicuramente il ritmo e vediamo cosa succede in vista della gara”. 

Scettico, invece, un Christof Innerhofer che avrebbe preferito una pista totalmente diversa: “È ancora più facile di quanto pensavamo dopo la ricognizione, la discesa è molto molto lenta, nei tre punti di rilevamento della velocità passiamo a 85 km/h, 95 km/h e 110 km/h, l’80% della discesa vai sotto i 100 km orari e secondo me non è discesa e mi dispiace. Il grande favorito è Jansrud, personalmente con queste condizioni faccio più fatica, qualcuno al traguardo diceva che è la discesa olimpica più facile dal 1984 a oggi“.

In ottica classifica generale, è presente in Corea anche Marcel Hirscher, favorito numero uno per conquistare la Sfera di Cristallo dopo l’infortunio occorso a Svindal, che attualmente è ancora secondo nella generale, in quel di Kitzbühel.

CLICCA QUI PER IL PROGRAMMA COMPLETO DELLE GARE

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianluca.santo@oasport.it

Twitter: Santo_Gianluca

Foto Credit: Marco Trovati – Pentaphoto – FISI

Lascia un commento

Top