Scherma: a Bolzano Occhiuzzi batte Curatoli 15-14 verso gli Assoluti di Roma 2016

Diego-Occhiuzzi-scherma-foto-bizzi-federscherma.jpg

Diego Occhiuzzi e Luca Curatoli sono i due sciabolatori azzurri che si stanno giocando il secondo e ultimo pass individuale per Rio 2016. Al momento in classifica sono distanziati da un solo punto e il verdetto definitivo arriverà il prossimo 25-26 marzo al Grand Prix di Seul (Corea del Sud): si profila un arrivo in volata per fare compagnia al già qualificato Aldo Montano.

Oggi, a Bolzano, nella prima giornata della seconda prova di qualificazione nazionale ai Campionati Italiani Assoluti di Roma 2016, un ipotetico antipasto della sfida che varrà le Olimpiadi è andato in scena proprio in finale. E ha vinto il napoletano più esperto, argento a Londra 2012, al termine di un assalto al cardiopalma: un 15-14 come spesso accade nella sciabola maschile che, però, questa volta si è caricato di un significato extra. Da qui a Seul varrà tutto. Amicizia e stima, sì, ma anche qualsiasi mezzo per avvantaggiarsi nel rush conclusivo per il Brasile. Nessuno dei due vuole perdere. Ecco la dimostrazione in un anonimo venerdì nazionale.

Al terzo posto Luigi Samele e Riccardo Nuccio. Nel fioretto maschile, invece, successo per Lorenzo Nista contro Valerio Aspromonte: 15-11. Terzi Alessandro Paroli e Luca Simoncelli, compagno di Arianna Errigo. Domani giornata intensa dedicata a tutte le armi femminili, chiuderà domenica la spada maschile.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

francesco.caligaris@oasport.it

Twitter: @FCaligaris

Foto da: Augusto Bizzi/Federscherma

Lascia un commento

Top