Salto femminile, Coppa del mondo: ad Hinzenbach la musica non cambia e Takanashi fa 10

Schermata-2015-11-30-alle-20.35.21-e1448912195538.png

Tutto secondo pronostico ad Hinzenbach nell’undicesima gara stagionale valida per la Coppa del mondo di salto con gli sci femminile. Sull’HS 94austriaco successo e dominio per la nipponica Sara Takanashi.

La ventenne, sempre più leader della classifica generale di Coppa del mondo, ha conquistato il decimo successo della stagione. Un ruolino di marcia impressionane che l’ha portata a 1080 punti in classifica generale dove è forte di un margine di oltre 350 punti su Daniela Iraschko-Stolz. L’austriaca mantiene un’invidiabile costanza di risultati e anche oggi ha chiuso al secondo posto ma il suo ritardo da Takanashi è stato di 18 punti e tre decimi.

Terza la norvegese Maren Lundby, in un ottimo momento di forma e staccata di una mancata di decimi da Iraschko-Stolz. È rimasta ai piedi del podio la slovena Maja Vtic mentre la russa Irina Avvakumova e la tedesca Carina Vogt hanno occupato la quinta posizione a parimerito. A seguire le austriache Seifriedsberger e Hoelzl con Klinec e Englund a chiudere la top 10.

Buona prova di Elena Runggaldier, 14esima con un ottimo secondo salto che le ha consentito di recuperare 8 posizioni rispetto a quella occupata dopo la prima serie di salti. Non è riuscita a cambiare marcia, invece, Evelyn Insam che ha comunque dato piccole conferme dopo quanto di buono fatto vedere ad Oslo in settimana. A fine gara solo 29esima posizione per lei ma il primo salto lascia ben sperare in ottica futura. Non ha superato la prova di qualificazione Veronica Gianmoena.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianluca.santo@oasport.it

Twitter: Santo_Gianluca

By Ailura (Own work) [CC BY-SA 3.0 at], via Wikimedia Commons

Lascia un commento

Top