Salto con gli sci, Coppa del mondo: nono sigillo per Prevc, successo a Trondheim!

Prevc-Salto-libera.jpg

Continua ininterrotta la marcia di Peter Prevc verso la conquista della Coppa del mondo di salto con gli sci. Nella giornata odierna lo sloveno ha colto il nono successo stagionale nel massimo circuito FIS sul trampolino HS 140 di Trondheim.

La competizione è stata caratterizzata dalle difficili condizioni del vento, che sin dalla prima delle due serie hanno creato problemi mescolando le carte e mettendo in seria difficoltà alcuni atleti. La stessa situazione si è riproposta anche nella seconda serie con due atleti come Takeuchi e Tepes che nonostante fossero in lotta per le prime 5 piazze hanno chiuso nelle retrovie.

Nonostante questo, Peter Prevc è riuscito a difendersi in maniera ottimale in entrambi i salti. Solido tecnicamente, ha confermato di essere il più forte del lotto e ha fatto un ulteriore passo avanti verso la conquista della Sfera di Cristallo. Nel fine settimana si gareggerà sul trampolino di volo a Vikersund, contesto favorevole alle sue caratteristiche. Seconda posizione con oltre 12 punti di distacco per l’austriaco Stefan Kraft, che in questa fase della stagione sembra essere l’avversario numero uno per Prevc dopo un inizio stentato nel mese di dicembre. Sul terzo gradino del podio è salito il giapponese Noriaki Kasai, che nella seconda serie ha stabilito il miglior punteggio atterrando a 143 metri, record del trampolino eguagliato.

Alle sue spalle l’austriaco Michael Hayböck, precedente detentore del record e oggi staccato di 10 punti dal nipponico. Quinta posizione per Daiki Ito, seguito da Andrzej Stekala, Daniel Andre Tande, Kenneth Gangnes, Andreas Wank e Severin Freund, ormai a 443 punti da Prevc in classifica generale. Non erano impegnati italiani in gara.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianluca.santo@oasport.it

Twitter: Santo_Gianluca

Tadeusz Mieczyński [CC BY-SA 3.0], via Wikimedia Commons

Lascia un commento

Top