Pentathlon, Coppa del Mondo: Petroni subito in gran forma nella prima tappa stagionale

Petroni.jpg

Si è appena chiusa la prima tappa della Coppa del Mondo 2016 per il pentathlon moderno, disputatasi ad Il Cairo (Egitto) che purtroppo non ha regalato podi per i colori azzurri a livello individuale.

In campo maschile è arrivata un’ottima prestazione per Pier Paolo Petroni, con il quinto posto che gli consente di conquistare punti preziosi per il ranking olimpico. L’azzurro non si è ben espresso nel nuoto, ma è stato assoluto protagonista in seguito dominando la prova di scherma con 24 vittorie su 35 assalti e limitando i danni nell’equitazione. Infine il combined dove, a causa di una seconda serie di tiro poco precisa, ha perso un paio di posizioni, non riuscendo a centrare il podio ma con una prova che dà fiducia per il prosieguo della stagione.

Non è riuscito ad esprimersi ai suoi livelli il nostro pentatleta di punta, Riccardo De Luca. Il numero 2 del ranking mondiale ha faticato fin da subito sia nel nuoto che nella scherma, pur limitando i danni nell’equitazione. Nel combined, il ventinovenne romano non ha forzato come al solito sapendo di non poter rimontare troppe posizioni e dunque ha chiuso mestamente al trentaduesimo posto finale.

Non sono riusciti a centrare la finale Fabio Poddighe e Auro Franceschini: entrambi hanno ben figurato nel nuoto ma hanno perso punti preziosi nella scherma, pregiudicando il risultato finale.

Tra le donne è arrivata una prova convincente per la romana Claudia Cesarini, la migliore della azzurre, grazie ad una grande rimonta nel combined, dove ha recuperato ben dodici posizioni con il sesto posto assoluto nella prova (519 punti). Camilla Lontano ha ben figurato nel nuoto e nell’equitazione, mentre ha faticato nella scherma e nel combined, terminando la gara al 25° posto con 1265 punti.

Ci si aspettava forse qualcosa in più dalla neo campionessa italiana, l’astigiana Alice Sotero che, dopo un’opaca prova nella scherma (196 punti) è risalita fino all’11° posto grazie alla terza migliore prestazione nel nuoto (304 punti). Perfetta nell’equitazione è riuscita a conquistare il netto (300 punti), l’azzurra non è riuscita ad esprimersi al meglio nel combined tagliando il traguardo al 17° posto con 1283 punti;

Bravi Bonessio e Franceschini a mettersi in mostra nella staffetta mista, conquistando la medaglia d’oro nella gara conclusiva della prima tappa.

Foto: FIPM

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

nicolo.persico@oasport.it

Twitter: @nvpersie7

Facebook: nvpersie7

Lascia un commento

Top