Pallanuoto, World League 2016: Settebello senza problemi, Russia battuta

can_21-e1438606210120.jpg

Torna in acqua il Settebello e lo fa vincendo. A distanza di un mese circa dall’ultima apparizione ufficiale (il deludentissimo Europeo di Belgrado), la selezione di Sandro Campagna ha affrontato a Torino la Russia nel quarto incontro del girone preliminare della World League, battendola senza problemi per 14-9 e mettendo a segno dunque il quarto successo su quattro incontri, utile a mantenere la vetta della classifica (solo la prima di ogni raggruppamento vola alle finali).

Mattatore un Francesco Di Fulvio in versione super. L’attaccante della Pro Recco si improvvisa bomber, siglando addirittura cinque reti, mettendo le cose in chiaro sin dal primo quarto. Bene la “vecchia guardia”, non hanno deluso neanche Velotto, Nora e Fondelli, tra gli esclusi nella competizione continentale, che si sono ben comportati in acqua. Da sottolineare l’assenza di Tempesti, ben sostituito da Del Lungo e, negli ultimi minuti, dall’esordiente Prian.

ITALIA-RUSSIA 14-9 (3-1, 2-1, 4-4, 5-3)

Italia: Del Lungo, Di Fulvio 5 (1 rig.), Gitto, Figlioli, Giorgetti 2, Bodegas 1, Figari, Nora 1, Velotto 1, Luongo 2, Fondelli 1, Baraldi 1, Prian. Allenatore: Campagna

Russia: Antonov, Giniatov 1, Khalturin, Bichkov 1, Bugaichuk, Krasnov 1, Merkulov 2 (1 rig.), Shepelev, Dereviankin, Kholod 2 (1 rig.), Lisunov 2, Magoaev, Korneev. Allenatore: Shagaev

Note: uscito per limite di falli Dereviankin (R) nel quarto parziale. Superiorità numeriche: Italia 6/10 +1 rigore, Russia 3/7 +2 rigori. Arbitri: Stefanovic (SRB) e Draskovic (MNE). Spettatori: 1200 circa

Prossimo incontro il 26 aprile con la Turchia, poi il 10 maggio lo scontro diretto con la Croazia.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter
Clicca qui per mettere “Mi piace” a Pallanuoto Italia

gianluca.bruno@oasport.it

Foto: Deepbluemedia

Lascia un commento

Top