Pallamano, Coppa Italia 2016: si chiudono i quarti di finale, ok Conversano e Salerno

coppa-italia-pallamano-2016-libera.jpg

Grande spettacolo al Pala San Nicolò di Teramo, dove si è consumata la prima giornata della Coppa Italia di pallamano femminile, quella dei quarti di finale. Quattro sfide all’insegna dell’agonismo, dalle quali sono emersi i nomi delle semifinaliste di domani. Andiamo dunque analizzare gli incontri del day 1.

Nel primo match di giornata si registra il successo delle padrone di casa della Globo-Halmax-Bioapta Teramo sull’Ariosto Ferrara con il punteggio di 31-30. Alle romagnole non bastano infatti le 10 reti dell’ala Katia Soglietti per aver ragione di una squadra trascinata dal pubblico di casa e dalle giocate del’asse Fabbricatore-Olivieri-Satta con 6 reti a testa.

Netto successo della Jomi Salerno, capace di piegare 32-25 Casalgrande Padana. Una vera prova di forza per le ragazze di Salvatore Cardaci, molto efficienti in attacco con la top scorer Jovana Jokanovic, autrice di 7 realizzazioni.

Impegno più difficile per il Cassano Magnago, che raggiunge Salerno in semifinale, grazie al 29-25 rifilato alla Gommeur Team Teramo. Una prova in crescendo per le lombarde, capaci di migliorare notevolmente la fase difensiva nella ripresa. Ottima la prestazione del pivot Bianca Del Balzo, essenziale con 9 reti.

Nessun problema neanche per le campionesse in carica dell’Indeco Conversano, giustiziere di Nuoro con un netto 37-28. Una sfida dominata in lungo e in largo dalle pugliesi, che possono gioire anche della verve realizzativa della 18enne Giada Babbo, autrice di ben 12 gol.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianni.lombardi@oasport.it

Lascia un commento

Top