Olimpiadi Roma 2024 – Svelato lo scenario per la ginnastica: si vola a Tor Vergata?

Simone-Biles-viola-Mondaili.jpg

Il 17 febbraio si avvicina a grandi passi. In quella data il Coni presenterà ufficialmente il dossier sull’organizzazione delle Olimpiadi 2024.

Roma è pronta per sfidare Parigi, Los Angeles e Budapest in una rincorsa che si preannuncia tirata e che potrebbe riportare i Giochi nel nostro Paese dopo 64 anni dalla prima e unica volta.

Piano piano si stanno conoscendo le varie sedi di gara. La ginnastica artistica, sport di classe A insieme ad atletica leggera e nuoto, dovrebbe essere dirottata verso Tor Vergata, nuova zona tutta da costruire.

 

Il progetto parla dunque di un palazzetto nuovo da edificare nella zona est della capitale. Si preannuncia uno spazio ultra affollato perché a Tor Vergata si dovrebbero svolgere anche i tornei di volley (solo la fase a eliminazione diretta, i due gironi eliminatori dovrebbero essere disputati al PalaLottomatica), basket e pallamano, dovrebbero essere pure costruiti un’Arena per il tennis e il velodromo per il ciclismo su pista.

Ricordiamo che l’Arena di ginnastica (che dovrebbe ospitare anche la ritmica e il trampolino elastico) deve essere provvista di circa 10-12mila posti. Nel 1960 le gare di ginnastica artistica si svolsero nel meraviglioso scenario delle Terme di Caracalla. 

 

Lascia un commento

Top