Olimpiadi giovanili Lillehamer 2016 | Curling: l’Italia batte la Cina, sorpresa Turchia

Curling-Italia-giovanile-WCF.jpg

Anche nella giornata di domenica, l’Italia del curling ha affrontato due incontri ai Giochi Olimpici invernali giovanili di Lillehammer 2016. Sul ghiaccio norvegese, gli azzurrini guidati dallo skip Luca Rizzolli hanno iniziato battendo la Cina di Du Hongrui per 6-3, in un incontro risolto al settimo end dai due punti messi a segno dall’Italia. Poi, però, è arrivata l’inattesa sconfitta con la Turchia di Oğuzhan Karakurt che si è imposta per 9-5 grazie ad un doppio 2-0 nella quinta e nella sesta mano.

Ora, per finire la fase a gironi nelle prime quattro posizioni e qualificarsi ai play-off, gli azzurrini saranno costretti a cercare l’impresa nelle due partite della giornata di oggi, quando sfideranno le uniche due squadre che hanno una ragazza come skip: la Russia di Nadezhda Karelina e la Svizzera di Selina Witschonke: entrambe le compagini hanno collezionato fino ad ora quattro vittorie ed una sola sconfitta.

RISULTATI

GRUPPO A

Russia-Stati Uniti 9-6
Cina-Italia 3-6
Giappone-Turchia 3-4
Svizzera-Nuova Zelanda 9-4

Cina-Giappone 3-7
Nuova Zelanda-Stati Uniti 3-10
Russia-Svizzera 5-7
Turchia-Italia 9-5

Classifica: Russia, Svizzera, Stati Uniti (4-1), Italia, Turchia (3-2), Giappone, Cina (1-4), Nuova Zelanda (0-5)

GRUPPO B

Svezia-Canada 3-5
Corea del Sud-Rep. Ceca 7-3
Brasile-Estonia 1-15
Gran Bretagna-Norvegia 9-3

Corea del Sud-Brasile 12-1
Norvegia-Canada 2-4
Svezia-Gran Bretagna 2-8
Estonia-Rep. Ceca 4-8

Classifica: Canada (5-0), Gran Bretagna (4-1), Svezia, Corea del Sud (3-2), Norvegia, Rep. Ceca (2-3), Estonia (1-4), Brasile (0-5)

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Immagine: World Curling Federation – Richard Gray

giulio.chinappi@oasport.it

Lascia un commento

Top