Nuoto, Aquatic Super Series 2016: McEvoy doppietta 50-200m sl, Rie Kaneto quinto crono di sempre nei 200 rana

cameron-mcevoy.jpg

Nella seconda ed ultima giornata di finali a Perth per l’edizione 2016 dell’Aquatic Super Series che ha visto scendere in vasca le selezioni di Australia, Giappone e Cina ancora tante vittorie per i padroni di casa. Sono ben 7 i successi degli “aussie” nella piscina del Challenge Stadium. A far la voce grossa è sempre il velocista Cameron McEvoy che, dopo il successo strabiliante di ieri sui 100m stile libero in 47″56 (clicca qui per saperne di più) ha fatto doppietta nei 50m e 200m stile vinti rispettivamente in 21″73, unico a scendere sotto il muro dei 22″ e davanti al rientrante James Magnussen (22″32), e 1’46″71. Gli altri trionfi australiani portano i nomi di Emily Seebohm nei 100 metri dorso (59″03), Mitch Larkin nei 200 dorso (1’56″61), Cate Campbell (53″02) a precedere la sorellina Bronte (53″30) nei 100m stile, Jessica Ashwood nei 400m stile (4’05″76) e Mack Horton nei 1500m in 15’07″61, distante dal suo miglior crono di 14’44″09.

Dopo aver rimarcato la profondità delle prestazioni dei ‘canguri’ è doveroso sottolineare anche alcune prestazioni cronometriche delle altre squadre presenti, ovvero il team giapponese e cinese che nel day 2 hanno portato a casa 4 e 2 vittorie. In particolare, il Sol Levante ha avuto nella ranista Rie Kaneto una luce abbagliante per lo strepitoso 2’20″04 valso il quinto tempo mai nuotato all-time (nuovo record giapponese) e distante poco meno di 1″ dal primato mondiale di Rikke Moller Pedersen (2’19″11) siglato a Barcellona nel 2013. Per quanto riguarda invece la Cina, riscontri impressionanti nella farfalla con i 17enne Zhuhao Lin in 51″45 (100 metri uomini) e Siqi Wang (2’07″24).

GRADUATORIE ALL TIME 200 METRI RANA DONNE

Immagine

 

I RISULTATI COMPLETI  

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giandomenico.tiseo@oasport.it

Twitter: @Giandomatrix

Immagine: profilo Twitter Cameron McEvoy

Lascia un commento

Top