MotoGP, Test Sepang 2016, Valentino Rossi: “Fatto ottimo lavoro, dubbi sulla moto da scegliere”

Valentino-Rossi-3-FOTOCATTAGNI1.jpg

Terminati i Test MotoGP di Sepang 2016 con il secondo posto dell’ultima giornata, Valentino Rossi traccia un primo bilancio delle prestazioni della sua Yamaha: “Sono felice perchè innanzitutto è stato fatto un ottimo lavoro ed abbiamo provato molte varianti. Abbiamo raccolto alcune interessanti informazioni su come migliorare la moto. C’è ancora tanto da lavorare e resta un dubbio, quello della moto da utilizzare. Proveremo sia la nuova che quella simile al modello 2015 a Phillip Island”.

Euforico l’iridato iberico Jorge Lorenzo, dopo l’ottima prestazione di questa mattina: “E’ stata una grande tre-giorni di test. Sono molto felice, soprattutto riguardo alle gomme portate dalla Michelin. Dopo l’1’59”900 sapevo di poter fare meglio, ma è arrivata la pioggia. Per fortuna hanno asciugato la pista ed abbiamo potuto dimostrare tutto il nostro potenziale”.

Sicuramente non contento dei tempi ottenuti in questa tre-giorni è lo spagnolo Dani Pedrosa. Il pilota Honda ammette le difficoltà: “Abbiamo lavorato molto e forse il nostro lavoro non è stato riflesso nei tempi. Il potenziale c’è. Alla fine di questa giornata siamo riusciti a trovare la migliore combinazione migliorando anche i tempi. Purtroppo ad oggi siamo indietro rispetto a Yamaha e Ducati. Abbiamo bisogno di alcuni cambiamenti in ogni aspetto della moto”.

Sulla stessa lunghezza d’onda il compagno di team, e connazionale, Marc Marquez: “Siamo lontani dal trovare la giusta chiave con l’elettronica. Soffriamo un po’, dobbiamo lavorare sodo da ora in avanti. Non ho spinto al massimo in questi test. Ho spinto, ma non come durante le qualifiche di un GP. Oggi non ho chiuso così lontano dalle Yamaha, ma il problema è nel passo. Ciò che mi spaventa è che di solito Sepang è un circuito amico della Honda, e stiamo soffrendo”.

FOTOCATTAGNI

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Lascia un commento

Top