Golf, George Coetzee punta al back to back allo Tshwane Open

coetzee.jpg

Il campione uscente George Coetzee punta dritto al bis nello Tshwane Open (ZAR 18,500.000 montepremi), tappa dell’European Tour che prenderà via giovedì in quel di Pretoria. Il sud-africano avrà il sostegno del pubblico nella sua città natale, ma dovrà fare i conti con il suo connazionale e campione Major Charl Schwartzel, al debutto in questa kermesse.

Dodici mesi fa Coetzee si assicurò una vittoria emozionante nel Country Club dove ha imparato a giocare. Il golfista di Pretoria da il meglio proprio sui green di casa, ricordiamo infatti che il suo primo successo nel circuito europeo risale al torneo di Johannesburg 2014.

“E’ il luogo in cui sono cresciuto. Qui ho giocato il mio primo evento e qui sono riuscito a vincere nella passata stagione. E’ un sogno divenuto realtà. Ho ancora fame di vittorie. Conoscere il percorso mi da un leggero vantaggio rispetto ai giovani, ma in generale il livello del tour è così alto che questo vantaggio è ininfluente. Sto giocando bene. Nelle ultime tre settimane ho colpito la palla davvero bene, ma ho ceduto mentalmente. Se riesco ad essere anche centrato con la testa potrò dire la mia”, dichiara Coetzee.

Ai nastri di partenza altri tre giovani sud-africani che potranno issarsi nelle posizioni che contano. Brandon Stone ed Haydn Porteous daranno sicuramente battaglia. In questo avvio di stagione hanno infatti già saputo cogliere le loro prime vittorie in carriera. Da tenere d’occhio anche Zander Lombard, 21enne, 12° al BMW SA Open.

Per i colori azzurri presenti Francesco Laporta, Nino Bertasio, Edoardo Molinari, Nicolò Ravano e Marco Crespi.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Lascia un commento

Top