Ginnastica, premi in denaro anche per gli allenatori! Aumentano i soldi per le ginnaste

Simone-Biles-viola-Mondaili.jpg

Spesso gli allenatori rimangono dietro le quinte, non sempre sono conosciuti dal grande pubblico e raramente vengono premiati per il lavoro che svolgono quotidianamente accanto alle proprie ginnaste. Raramente, infatti, viene riconosciuta l’importanza di un coach che è in realtà è fondamentale per la crescita tecnica e personale di un’atleta.

Soprattutto nella ginnastica artistica dove la palestra è molto più che una seconda casa in cui si trascorre la quasi totalità della giornata. La Federazione Internazionale della Ginnastica ha però fatto un passo in avanti e ora ha deciso di premiare ufficialmente gli allenatori le cui allieve ottengono risultati di rilievo.

Agli ultimi Mondiali abbiamo visto i vari allenatori, nelle gare a squadre, salire sul podio insieme a tutto il team, a dimostrazione del loro ruolo cruciale per ottenere quelle medaglie.

 

Dalla Coppa del Mondo 2016, però, ci saranno anche dei premi in denaro per gli allenatori delle ginnaste che conquisteranno una medaglia nelle varie tappa (American Cup il 5 marzo a Newark; Grand Prix il 12 marzo a Glasgow; Deutscher Pokal il 19-20 marzo a Stoccarda).

Queste le tariffe previste, cifre basse ma almeno il segnale è stato lanciato: 1600 franchi svizzeri (circa 1450 euro) per la vittoria, 1300 franchi svizzeri (circa 1180 euro) per il secondo posto, 900 franchi svizzeri (circa 820 euro) per il terzo posto.

I piani alti del circuito della Polvere di Magnesio hanno scelto anche di aumentare il montepremi per le ginnaste rispetto alla passata stagione (clicca qui per conoscere i premi del 2015). Rialzi minimi, ma la Coppa del Mondo è sempre la competizione più remunerative per quanto riguarda l’artistica: la vincitrice si arricchirà di 16000 franchi svizzeri (circa 14500 euro), la seconda classificata vedrà salire il proprio conto in banca di 13000 franchi svizzeri (circa 11800 euro), la medaglia di bronzo varrà 9000 franchi svizzeri (circa 8200 euro), chi concluderà al quarto posto si potrà consolare con 7000 franchi svizzeri (circa 6350 euro), denari anche per il quinto posto (5000 franchi svizzeri, circa 4540 euro), sesto posto (3500 franchi svizzeri, circa 2720 euro), settimo posto (2500 franchi svizzeri, circa 2270 euro), ottavo posto (1500 franchi svizzeri, circa 1360 euro), nono posto (1000 franchi svizzeri, circa 900 euro). Il montepremi totale per ogni tappa sarà così di 62300 franchi svizzeri (circa 56500 euro) per sesso.

 

Lascia un commento

Top