Ginnastica, Italia e 2 mesi di fuoco. Serie A, Coppa del Mondo, Jesolo e… Rio. Programma, calendari, come seguire le gare

Enus-Mariani.jpg

Dopo la prima tappa di Serie A, la ginnastica artistica si è presa nuovamente una pausa. Tre settimane di digiuno e di lontananza prima di tuffarsi verso due mesi intensissimi: marzo e aprile saranno davvero carichi, pieni per iniziare seriamente a fare sul serio e dare il vero colpo di pistola alla stagione della Polvere di Magnesio. Quali sono i prossimi appuntamenti dell’Italia? Quali sono le gare che si presentano all’orizzonte? Come seguire tutte le gare minuto per minuto? 

 

Si ricomincia sabato 5 marzo e la giornata sarà più intensa che mai. In contemporanea la seconda tappa della Serie A e, soprattutto, la prestigiosissima American Cup, prima tappa della Coppa del Mondo 2016.

Ad Ancona le squadre del panorama italiano si sfideranno e molte stelle azzurre saranno in gara (Mariani, Meneghini, Rizzelli, Busato, Mori, Ugrin, giusto per citarne alcune) mentre a Newark i nostri colori saranno tenuti alti da Carlotta Ferlito che, nella prima prova della rinnovata Coppa per Nazioni e alla sua seconda trasferta oltreoceano, sfiderà la Campionessa Olimpica Gabby Douglas, Maggie Nichols e altre big del circuito in una delle gare più attese della stagione.

Al PalaRossini l’inizio della gara è previsto per le 15.30 mentre negli USA si incomincerà alle nostre 17.30, proprio mentre la Serie A starà dando i primi verdetti. Nessuna delle due gare sarà visibile in tv e in diretta streaming (lo sarà l’American Cup, ma è geobloccata in Italia). Dunque come seguire le due gare? OASport avvierà due dirette scritte in contemporanea per non perdersi davvero nulla! Noi ci faremo in due per tenervi costantemente aggiornati.

 

Si procede senza sosta e subito il weekend successivo ci sarà grande spettacolo. Sabato 12 marzo tutti a Glasgow per la seconda tappa della Coppa del Mondo 2016. Nella stessa città che lo scorso ottobre ha ospitato i Mondiali, il meglio della ginnastica si riunisce nuovamente per un grande spettacolo. L’Italia sarà rappresentata da Enus Mariani che cerca un colpaccio al debutto nel circuito sfidando tra le altre MyKayla Skinner, Maria Kharenkova, Claudia Fragapane. Vedremo se la gara sarà visibile in Italia…. Di certo ci sarà la diretta scritta su OASport per un caldo pomeriggio di ginnastica artistica.

La Coppa del Mondo 2016 si concluderà sabato 19 marzo con l’incoronazione della Nazione vincitrice. Il palcoscenico sarà l‘Arena di Stoccarda dove combatterà anche Elisa Meneghini. La brianzola dovrà così saltare l’appuntamento con il Trofeo di Jesolo, la gara più importante su suolo italiano che si preannuncia più spettacolare che mai. In laguna, il 19-20 marzo, sbarcheranno addirittura due formazioni degli USA: Simone Biles e tutte le altre stelle statunitensi saranno al PalaArrex per uno show imperdibile e fantasmagorico, sfidando la nostra Italia, Brasile e Francia. Quali saranno le azzurre presenti? Presto lo scopriremo… Sabato pomeriggio la consueta gara a squadre, primo vero test verso le Olimpiadi, mentre domenica pomeriggio andranno in scena le Finali di Specialità.

Come seguire i due appuntamenti? Naturalmente in diretta su OASport, con due dirette separate e dedicate (per il Trofeo di Jesolo ci sarà anche la diretta streaming grazie alla nostra Federginnastica).

 

Domenica 27 marzo è Pasqua quindi il circuito si prende una meritata pausa per quel weekend ma ritorna subito con il botto sabato 2 aprile. Il PalaLottomatica di Roma, uno dei palazzetti più grandi d’Italia, aprirà le proprie porte alla ginnastica artistica per la prima volta nella storia. Vicini al sold out per uno spettacolo di alta qualità, magari con il rientro di qualche big… E per chi non potrà essere nella capitale ci sarà la diretta scritta su OASport.

Poi il Mondo intero dell’artistica si concentrerà sul Test Event. A Rio de Janeiro, dal 16 al 19 aprile, si metteranno in palio gli ultimi pass per le Olimpiadi 2016: le migliori quattro squadre qualificheranno l’intera formazione (5 atlete), poi circa altri 30 posti saranno a disposizione per i migliori individualisti. L’Italia femminile è già qualificate alle Olimpiadi ma due azzurre proveranno l’attrezzatura dell’Olympic Arena (i nomi devono ancora essere comunicati), puntando il mirino sulla rassegna a cinque cerchi mentre avremo due individualisti uomini che cercheranno l’unico pass a disposizione. L’appuntamento più importante del primo quadrimestre sarà seguito integralmente con le diretta scritte di OASport.

 

Lascia un commento

Top