Ginnastica, a Rio conta solo il Carnevale! Tutto pronto, spostato il Test Event, Olimpiadi 2016…ci penseremo

Larisa-Iordache2.jpg

Negli ultimi quattro anni abbiamo scritto più volte che il Test Event, ultima occasione per qualificarsi alle Olimpiadi 2016, non si sarebbe disputato durante il tradizionale mese di gennaio a causa del… Carnevale.

Molti lettori credevano che scherzassimo ma purtroppo non così. La festa più colorata del Mondo è sacra a Rio de Janeiro, i preparatevi durano un anno intero, i vari quartieri della metropoli carioca sono in lotta tra loro per portare il miglior carro e le migliori danzatrici al Sambodromo. Quest’anno Pasqua cade prestissimo e così il Carnevale è in programma da venerdì 5 a mercoledì 10 febbraio.

Festeggiamenti sfrenati, incominciati proprio ieri sera. Organizzare il Test Event un paio di settimane fa sarebbe stato impensabile, in una città che vive per questa manifestazione e che è ancora alle prese con il completamento dei vari impianti gara per le Olimpiadi 2016. Già, mancano sei mesi esatti al 5 agosto ma a Rio quasi nessuno sembra essersene accorto. Soprattutto alla Barra, zona del Villaggio Olimpico e sede delle gare di ginnastica artistica, così lontana dalle dinamiche della città.

 

Fa sorridere che la Federazione Internazionale ieri abbia twittato questo messaggio con annesso VIDEO dell’esercizio al corpo libero di Daiane Dos Santoa durante il Test Event del 2012.

 

 

Ecco così che il Test Event è stato spedito ad aprile, anche senza rispetto per gli atleti che dovranno parteciparvi (fortunatamente l’Italia femminile ha già staccato il pass per Rio). Costretti a trovare un picco di forma a inizio primavera per qualificarsi alle Olimpiadi e poi costretti a mantenerlo per tre mesi per presentarsi al meglio all’appuntamento di tutta una vita. La perplessità rimane, il Carnevale regna.

 

Tag

Lascia un commento

Top