Freestyle, skicross: i campioni olimpici al comando sulla pista dei prossimi Giochi

Freestyle-Jean-Frédéric-Chapuis-FIS-Freestyle-Skiing.jpg

Il francese Jean-Frédéric Chapuis e la canadese Marielle Thompson, campioni olimpici in carica dell skicross, hanno dimostrato subito di gradire la pista che ospiterà la prossima edizione della rassegna a cinque cerchi, quando saranno chiamati a difendere i rispettivi titoli. I due hanno infatti fatto registrare i migliori tempi nelle qualificazioni di questa mattina a Pyeongchang, più precisamente sulla pista di Bokwang.

Sul percorso sudcoreano, Chapuis ha fermato i cronometri sull’1’09″31, un crono decisamente migliore rispetto alla concorrenza, con il primo degli inseguitori, l’austriaco Andreas Matt, staccato di 75/100. Terzo un altro membro del Wunderteam, il giovane Daniel Traxler, classe 1993. Passano anche gli italiani, con Stefan Thanei 28mo e Marco Tomasi 32mo, ultimo dei qualificati. Sbaglia ed esce di scena, invece, lo sloveno Filip Flisar, campione mondiale in carica, così come lo svizzero Alex Fiva, estromesso per soli sei centesimi da Tomasi.

Tra le donne, la canadese Thompson ha fatto segnare un tempo di 1’12″95, battendo di 78/100 la svedese Anna Holmlund, oramai certa di aver conquistato la sua terza Coppa di specialità, ma ancora in lotta per la vittoria della generale di freestyle. Terza l’altra canadese Kelsey Serwa, reduce dalla vittoria degli X Games di Aspen, mentre l’azzurra Debora Pixner passa con il dodicesimo crono. Fuori, a sopresa, la francese Alizée Baron, in lotta per il podio della classifica di specialità.

Le gare, valide per il penultimo appuntamento della Coppa del Mondo 2015/2016, avranno luogo domenica.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Immagine: FIS Freestyle Skiing

giulio.chinappi@oasport.it

Lascia un commento

Top