Freestyle, skicross: Holmlund vince in casa, Pixner ottava. Flisar al maschile

Skicross-Anna-Holmlund.jpg

Con il vento che ha costretto gli organizzatori ad annullare le qualificazioni di ieri, le gare di skicross di Idre Fjäll (Svezia), valide per la Coppa del Mondo di freestyle 2015/2016, si sono svolte quest’oggi con un tabellone allargato a tutti gli iscritti e basato sulle classifiche di specialità. Di conseguenza, gli uomini sono partiti dai sedicesimi di finale, mentre le donne hanno iniziato il proprio tabellone dagli ottavi. con l’inizio delle gare che è stato anticipato di due ore.

Di fronte al pubblico di casa, la ventinovenne Anna Holmlund non ha tradito le aspettative, andando a conquistare la sua diciassettesima vittoria in carriera. La detentrice della Coppa del Mondo ed attuale leader della classifica ha preceduto sul traguardo, caratterizzato da un lunghissimo rettilineo finale, la campionessa olimpica in carica, la canadese Marielle Thompson, e l’altra svedese Sandra Näslund, mentre è rimasta esclusa dal podio la francese Alizée Baron. Nella finale B, l’austriaca Katrin Ofner ha regolato la concorrenza, conquistando il quinto posto finale, mentre l’azzurra Debora Pixner si è classificata ottava, sbagliando subito dopo la partenza. Da notare che la leader della squadra italiana era caduta sul finale in occasione dei quarti di finale, riuscendo però a rialzarsi in tempo per passare il turno. Non è andata bene, invece, a Sabine Wolfsgruber, eliminata agli ottavi di finale.

Grandi colpi di scena al maschile, dove il francese Jean-Frédéric Chapuis, leader di Coppa, ha subito un’inattesa eliminazione agli ottavi di finale. Per sua fortuna, il suo più diretto inseguitore, il canadese Brady Leman, era già stato eliminato al primo turno, mancando addirittura la zona punti. La vittoria ha così sorriso al campione mondiale in carica, lo sloveno Filip Flisar: il ventottenne ha conquistato il suo quinto successo in Coppa del Mondo, tornando sul gradino più alto del podio come non gli accadeva dal dicembre 2012 (Mondiali a parte). Alle spalle di Flisar si sono classiifcati il canadese Christopher Delbosco ed il sorprendente austriaco Christoph Wahrstötter, ventiseienne al suo secondo podio in carriera, che si è trovato particolarmente bene su questa pista con poche curve. Ancora un quarto posto per la Francia, con Bastien Midol, mentre il padrone di casa Victor Öhling-Norberg ha vinto la finale per il quinto posto. Gli azzurri Marco Tomasi e Stefan Thanei sono stati eliminati agli ottavi di finale, chiudendo rispettivamente quarto e terzo della propria heat.

Il programma della stazione sciistica scandinava proseguirà domani con una nuova gara sia per gli uomini che per le donne, probabilmente con lo stesso tabellone allargato di quest’oggi.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Immagine: Anna Holmlund (Facebook)

giulio.chinappi@oasport.it

Lascia un commento

Top