Freestyle: i risultati degli X Games di Oslo 2016

Freestyle-Torin-Yater-Wallace-FB.png

Dopo Aspen, gli X Games hanno affrontato la propria versione europea ad Oslo, capitale della Norvegia. Per il freestyle erano previste le prove di superpipe e big air.

Vincitore ad Aspen, il francese Kevin Rolland ha realizzato il miglior punteggio nelle qualificazioni del superpipe maschile, ma ha poi sbagliato tutto in finale, terminando al sesto posto. La vittoria è così andata al ventunenne statunitense Torin Yater-Wallace, già vincitore a Tignes nel 2013, che con una run da 95.00 punti ha preceduto i connazionali Alex Ferreira (93.33) e Gus Kenworthy (90.33).

Nella gara femminile, invece, la canadese Cassie Sharpe ha ottenuto il suo primo titolo in assoluto dopo il quarto posto di Aspen. La rider classe 1992 ha ottenuto 88.33 punti, superando in classifica la favorita statunitense Maddie Bowman (85.33), quattro volte medagliata d’oro, e la medagliata olimpica Ayana Onozuka (Giappone, 83.66).

Passando al big air, lo svedese Henrik Harlaut ha conquistato la sua terza medaglia d’oro in carriera. Quarto quest’anno in Colorado proprio come Sharpe, il ventiquattrenne ha superato tutti grazie al suo secondo tentativo, valutato 97.00 punti. In seconda posizione troviamo il giovanissimo svizzero Fabian Bosch, classe 1997, con i suoi 95.00 punti, mentre lo statunitense Gus Kenworthy si è preso un’altra medaglia di bronzo (91.66).

Dominatrice della Coppa del Mondo di slopestyle, la norvegese Tiril Sjåstad Christiansen ha ottenuto il titolo femminile con 94.00 punti all’attivo, tornando alla vittoria dopo Aspen 2013 e riscattando il secondo posto di qualche settimana fa nella località statunitense. La ventenne ha fatto meglio della sorprendente connazionale Johanne Killi (90.33), che ha completato la doppietta delle padrone di casa, mentre l’altra favorita, la svedese Emma Dahlström, ha chiuso terza con 86.00 punti.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giulio.chinappi@oasport.it

Lascia un commento

Top