Freestyle, dual moguls: vittorie per Benna e Dufour-Lapointe

Freestyle-Moguls-Anthony-Benna-FB.jpg

Il week-end della Coppa del Mondo di freestyle 2015/2016 si è concluso questa notte a Deer Valley (Utah) con la prova di dual moguls, le gobbe parallele.

Campione mondiale in carica della disciplina delle gobbe singole, Anthony Benna è riuscito a trovare il successo dopo una prima parte di stagione non del tutto positiva. Il ventottenne francese ha così centrato la sua seconda vittoria nel massimo circuito, dopo quella dello scorso anno a Megève, arrivata sempre nelle gobbe parallele. In finale, Benna si è imposto per 21-14 sul giovane finlandese Jimi Salonen, classe 1994, al suo primo podio in carriera. Per lui l’impresa è arrivata ai quarti di finale, quando ha ottenuto la vittoria per 19-16 contro il re della specialità, il canadese Mikaël Kingsbury, che dunque riparte dallo Utah con un secondo ed un quinto posto. Nella sfida per il bronzo, invece, si sono confrontati due kazaki, con il più quotato Dmitriy Reiherd che ha avuto la meglio per 25-10 sul giovane connazionale Pavel Kolmakov, classe 1996.

Tra le donne continua invece il dominio del Canada, con Justine Dufour-Lapointe capace di fare doppietta dopo la vittoria di due giorni fa nelle gobbe singole. La ventunenne raggiunge così quota dodici vittorie in Coppa del Mondo, grazie al successo finale sulla kazaka Yulia Galysheva (22-13). Sfida tutta statunitense per il terzo posto, con la sorprendente Jaelin Kauf che ha ribaltato il pronostico nei confronti della compagna di squadra Mikaela Matthews (26-9): la diciannovenne fa così segnare il suo primo podio in carriera. Da rimarcare anche il settimo posto dell’ex azzurra Deborah Scanzio, ora rappresentante della Svizzera, mentre Chloé Dufour-Lapointe, rivale della sorella per la conquista del trofeo di specialità, si è fermata al quattordicesimo posto, eliminata sin dagli ottavi di finale.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Immagine: Anthony Benna (Facebook)

giulio.chinappi@oasport.it

Lascia un commento

Top