Freestyle, Coppa del Mondo 2015/2016: il week-end inizia con l’halfpipe a Park City

Halfpipe-FIS-Freestyle-Skiing.jpg

Gli Stati Uniti saranno al centro dell’attenzione per questo fine settimana della Coppa del Mondo di freestyle 2015/2016: mentre le prove di halfpipe hanno avuto inizio a Park City (Utah) con le qualificazioni di questa notte, a Deer Valley, a pochi chilometri dalla prima località, saranno di scena le prove di aerials e moguls.

Reduce dalla vittoria degli X Games 2016 di Aspen, in Colorado, il francese Kevin Rolland ha fatto segnare il miglior punteggio nelle due run qualificative, chiudendo a 92.40 punti. Lo inseguono il primo dei padroni di casa, Aaron Blunck (90.00), e l’altro francese Benoît Valentin (88.00). Gli altri finalisti saranno ancora tre statunitensi (Lyman Currier, Taylor Seaton ed Alex Ferreira), due canadesi (Mike Riddle e Noah Bowman), uno svizzero (Joël Gisler) ed un terzo francese (Joffrey Pollet-Villard). Da notare le rinunce di due atleti a stelle e strisce del calibro di Gus Kenworthy e Torin Yater-Wallace.

Tra le donne, la padrona di casa Maddie Bowman non ha tradito le aspettative, realizzando una run da 88.80 punti. Seguono la giapponese Ayana Onozuka (87.00), vincitrice dell’ultimo appuntamento di Coppa del Mondo, e la veterana francese Marie Martinod (86.40). Alla finale a sei prenderanno parte anche la neozelandese Janina Kuzma e le altre due statunitensi Annalisa Drew e Devin Logan. Fuori, seppur di poco, Brita Sigourney, altra atleta di casa, mentre tra le eliminate c’è anche la francese Anaïs Caradeux. Da segnalare la rinuncia della canadese Rosalind Groenewoud.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Immagine: FIS Freestyle Skiing

giulio.chinappi@oasport.it

Lascia un commento

Top