Freestyle, aerials: doppio successo cinese a Deer Valley

Freestyle-Aerials-Qi-Guangpu-FB.jpg

Con due vittorie nelle gare di aerials (salti), valide per la Coppa del Mondo di freestyle 2015/2016, la Cina ha conquistato Deer Valley: sulle nevi dello Utah, infatti, i funamboli asiatici hanno dominato anche nei confronti dei padroni di casa a stelle e strisce, che invece sono rimasti lontani dal podio.

La prova maschile era la più attesa da parte del pubblico locale, ma ad imporsi non è stata una statunitense, bensì la ventiquattrenne Yang Yu, con 88.51 punti nel salto di finale. Yang si è così imposta per la terza volta in carriera, la seconda negli Stati Uniti: l’ultima sua vittoria, infatti, risaliva alle gare di Deer Valley di ben tre anni fa. Beffata er soli quattro centesimi di punto, l’australiana Samantha Wells si è dovuta accontentare della seconda posizione (88.47), risultato che comunque le porta il suo primo podio della carriera. Terza la giovane russa Aleksandra Orlova, (87.25) classe 1997, altra atleta che non aveva mai fatto meglio di un quarto posto. Seguono l’altra australiana Danielle Scott (84.95) e l’altra cinese Quan Huilin (83.79), mentre la prima delle statunitensi è Morgan Northrop, sesta. Lontanissime le più attese Kiley McKinnon, tredicesima, ed Asley Caldwell, detentrice della Coppa del Mondo di specialità, undicesima.

Vincitore degli ultimi due titoli mondiali, il venticinquenne Qi Guangpu si è imposto nella prova maschile con un salto da 127.15 punti, andando così a raggiungere quota dieci vittorie in Coppa del Mondo. Il cinese ha dimostrato di amare particolarmente Deer Valley, dove in carriera vanta due vittorie, due secondi posti ed un argento mondiale nel 2011. Al secondo posto si è classificato il sorprendente canadese Olivier Rochon (122.13), tornato sul podio dopo tre anni di digiuno, mentre in terza posizione troviamo l’ucraino Olekandr Abramenko, che firma così il secondo podio stagionale, il sesto di carriera (121.24). Nelle prime cinque posizioni anche un altro canadese, il ventenne Lewis Irving (115.83) ed il russo Pavel Krotov (115.05). Il migliore dei padroni di casa, Christopher Lillis, è solo nono.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Immagine: Qi Guangpu (aerials)

giulio.chinappi@oasport.it

Lascia un commento

Top