Fed Cup 2016, Barazzutti verso Francia-Italia: “Genova è dimenticata, siamo una squadra forte”

Corrado-Barazzutti-Coppa-Davis-Napoli.jpg

A due giorni dal primo turno di Fed Cup contro la Francia, il capitano dell’Italia Corrado Barazzutti cerca di esorcizzare gli spettri dello scorso anno, quando le azzurre, pur in vantaggio 2-0 dopo la prima giornata, furono eliminate: “Genova è ormai alle spalle, dimenticata, qui si riparte da zero. Abbiamo una squadra con una esordiente, la Caregaro, ma molto forte. E sappiamo di affrontare un team altrettanto forte e competitivo. Cosa dovremo fare per vincere? Semplice, giocare bene, possibilmente meglio delle nostre avversarie“.

Molto dipenderà dal rendimento di Sara Errani, reduce da un avvio di stagione al di sotto delle aspettative: “E’ sempre un grande onore vestire la maglia azzurra. Il campo non è molto veloce e per me è un’ottima cosa. Abbiamo ancora qualche giorno per adattarci e presentarci al meglio agli incontri di sabato e domenica“, ha dichiarato la 28enne romagnola.

Della squadra è tornata a far parte dopo 3 anni anche la Leonessa Francesca Schiavone: “Questo è un nuovo gruppo, del nucleo storico è rimasta la Errani. Sto conoscendo le mie nuove compagne. Possiamo diventare un team affiatato. Le francesi? Giocano in casa e hanno due tenniste come la Mladenovic e la Garcia in grande crescita“, il pensiero della vincitrice del Roland Garros 2010.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Lascia un commento

Top