F1: da lunedì a giovedì primi test ufficiali a Barcellona. Sarà subito Ferrari vs Mercedes?

Hamilton-Mercedes-FOTOCATTAGNI1.jpg

La FIA ci ha ripensato in tempo: troppo pochi otto giorni complessivi di test (tutti preseason, zero in-season) per l’intero Campionato di Formula Uno 2016. Il massimo organismo internazionale dell’automobilismo ha stabilito così ulteriori quattro giorni di test, che tutte le scuderie potranno effettuare il 17-18 maggio, due giorni dopo il Gran Premio di Spagna, ancora sul tracciato di Barcellona, ed il 12-13 luglio, sul Circuito di Silverstone, all’indomani del Gran Premio di Gran Bretagna.

Ciò non sminuisce certo di contenuti e spunti le prime quattro giornate di test ufficiali 2016 che scatteranno lunedì in Catalogna, sul circuito di Montmeló. Al primo appuntamento formale “open” pre-Mondiale, infatti, le scuderie ci arriveranno con le nuove vetture più o meno già svelate (Renault, Red Bull, Ferrari, McLaren, Williams) od anche con lo scopo di presentare le monoposto fresche di progettazione (Toro Rosso, Haas, Mercedes, Manor, Force India).

Come da prassi, il lavoro invernale dei meccanici dei vari team è rimasto giustamente top secret, quindi, i primi test della nuova stagione dovranno iniziare a soddisfare l’enorme curiosità di tutti gli appassionati circa il livello di competitività di ogni squadra in ballo. Inutile dirlo, ancor maggiore è il desiderio – leggasi pure bramosia – dei ferraristi D.O.C. di tutto il mondo: a che punto è la missione possibile “azzeramento gap sulla Mercedes”…?

Qualche dolce spiffero rosso è trapelato nelle ultime settimane. Il Cavallino avrebbe “sfornato” due vetture velocissime, riducendo parecchio (o magari del tutto) le distanze prestazionali nei confronti della Stella, di cui chiaramente non si hanno notizie in merito; solo pista e cronometro potranno dirci, ad un mese dal primo GP stagionale, quali sono i reali valori iniziali delle scuderie ai nastri di partenza.

Chiusura dedicata alla line-up dei piloti ufficiali (in Catalogna potrebbe essere mandato sull’asfalto anche qualche collaudatore/terzo pilota, ndr) che prenderanno parte ai test sul circuito di Montmeló da lunedì 22 e giovedì 25 febbraio. I top team non presentano alcuna novità ai volanti, mentre stuzzicanti motivi di interesse saranno: il ritorno a tempo pieno su una monoposto F1 di Kevin Magnussen e l’esordio del figlio d’arte Jolyon Palmer con la “riesumata” Renault (ex Lotus), il battesimo del neonato Team Haas motorizzato Ferrari e rappresentato alla guida dalla coppia Romain Grosjean – Esteban Gutiérrez e l’ingresso in punta di piedi nel Circus dei due rookies assoluti della Manor, il ventunenne tedesco Pascal Wehrlein ed il ventitreenne indonesiano Rio Haryanto, che porta in dote la sponsorizzazione della compagnia petrolifera nazionale…

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giuseppe.urbano@oasport.it

FOTOCATTAGNI

Lascia un commento

Top