Equitazione: Leprevost vince il Grand Prix di Bordeaux. Silvana saluta le competizioni

Equitazione-Pénélope-Leprevost-FB.jpg

Il CSI-W cinque stelle di Bordeaux, in Francia, si è concluso quest’oggi con il Grand Prix finale, una prova con barrage ed ostacoli posti ad 1.60 metri d’altezza. Grazie a due percorsi netti e ad un tempo conclusivo di 38″15, la vittoria è andata all’amazzone di casa Pénélope Leprevost su Nice Stephanie (38″15). La francese ha preceduto la britannica Laura Renwick su  Bintang II (38″90) ed il belga Jérôme Guery su Grand cru van de rozenberG (39″23). Unico azzurro presente a Bordeaux, Emanuele Gaudiano si è classificato quattordicesimo in sella a Caspar 232 a causa di un errore nella prima manche (4 / 66″19).

In precedenza, si era tenuta una prova con joker ed ostacoli ad 1.50 metri, vinta dal doppio medagliato di bronzo mondiale Patrice Delaveau. In sella  ad Ornella Mail HDC, il francese ha fatto segnare un crono di 45″58, battendo il già citato Guery su Ginnis van’T Geyzeven (45″81) e lo spagnolo Sergio Álvarez Moya su  Iron Man (48″11).

Da notare che il concorso di Bordeaux è stato l’ultimo della carriera di Silvana HDC, cavalla del francese Kevin Staut, con la quale ha conquistato il bronzo mondiale a squadre nel 2010 e l’argento europeo a squadre nel 2011, ma anche tre tappe di Coppa del Mondo, una Nations Cup e molti altri risultati di prestigio.

Infine, il week-end francese ha assegnato la Coppa del Mondo 2015/2016 di attacchi (driving), vinta per la terza volta in carriera dall’olandese Ijsbrand Chardon (250.09) davanti al favorito australiano Boyd Exell (254.73), già vincitore di sei edizioni della competizioni. Al terzo posto si è classificato l’altro olandese Koos de Ronde (267.67).

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Immagine: Pénélope Leprevost (Facebook)

giulio.chinappi@oasport.it

Lascia un commento

Top