Ciclismo su pista, doping: sospesa per quattro anni la russa Brezhniva

Ciclismo-Elena-Brezhniva.jpg

La ciclista russa Elena Brezhniva è stata squalificata per quattro anni dalle autorità antidoping del proprio Paese, a causa di violazioni reiterate del regolamento antidoping. L’atleta si è laureata campionessa europea della velocità a squadre nel 2013 e nel 2014, mentre nel 2012 aveva ottenuto il bronzo individuale nel keirin. Ai Mondiali 2014 si era classificata quarta sia nella velocità a squadre che nel keirin. La squalifica riguarda però la passata stagione, e non intacca dunque i risultati precedenti: Brezhniva è infatti stata sospesa dal 22 giugno 2015 fino al 21 giugno 2019. Ad ogni modo, non la vedremo all’opera ai prossimi Giochi Olimpici.

Il nome della ciclista è solamente il più noto di una serie di atleti che le autorità russe hanno sospeso negli ultimi giorni. Dall’inizio del 2016, poi, sono addirittura diciannove i russi di tutti gli sport olimpici ad essere stati squalificati.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giulio.chinappi@oasport.it

Tag

Lascia un commento

Top