Ciclismo, Kuurne-Bruxelles-Kuurne 2016: start list da impazzire. Sagan, Boonen e Kristoff i favoriti

Ciclismo-Tom-Boonen.jpg

La Kuurne-Bruxelles-Kuurne, che si svolge appena un giorno dopo la Omloop Het Nieuwsblad (domenica 28 febbraio), fa parte di una due-giorni di semi-classiche che viene giustamente indicata apertura della tradizionale stagione ciclistica belga.

Gara che si svolge interamente nelle Fiandre, attorno al piccolo villaggio di Kuurne, nei pressi del confine francese. L’inglese Mark Cavendish (Dimension Data), campione in carica, non sarà al via in quanto impegnato nella preparazione verso i Mondiali su pista.

Corsa che spesso si risolve in volata visto che l’ultima difficoltà altimetrica è fissata a 50 km dall’arrivo. Saranno 11 le salite che si susseguiranno durante il percorso lungo poco più di 200 km, tra cui alcuni dei famigerati muri delle Fiandre. I più temibili sono l’Oude Kwaremont, il Kruisberg ed il Tiegemberg. Da segnalare anche diverse sezioni in pavès.

Non solo le difficoltà del percorso fanno della Kuurne-Bruxelles-Kuurne una semi-classica da gustare, bensì anche le particolare condizioni meteo, dato che siamo in pieno inverno. Nel 2013 la corsa venne annullata a causa della neve, mentre nel 2010 il forte maltempo selezionò il gruppo, tanto che al traguardo giunsero solamente 26 corridori.

Molti dei protagonisti della Omloop Het Niwuwsblad prenderanno parte alla Kuurne. Una delle stelle ai nastri di partenza è sicuramente lo slovacco Peter Sagan (Tinkoff), che vista l’assenza di Cavendish rivestirà il ruolo di favorito. Con lui a contendersi la vittoria sicuramente il tre volte vincitore Tom Boonen (BEL, Etixx-Quick Step). A fare la voce grossa anche il norvegese Alexander Kristoff (Katusha).

Nutrita la truppa italiana al via. Possibilità per Elia Viviani (Team Sky), Oscar Gatto (Tinkoff), Giacomo Nizzolo (Trek Factory), Filippo Pozzato ed Andrea Fedi (Southeast Venezuela).

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Lascia un commento

Top